Calciomercato Inter/ News, Kramaric: Ausilio sul talento croato: dopo Kovacic altro colpo? Notizie al 21 e 22 ottobre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il club nerazzurro si è messo sulle tracce di Kramaric, talento classe 1991 della nazionale croata in forza al Rijeka. Il ragazzo piace anche al Milan e…

inter_tifosi
Inter (INFOPHOTO)

C’è il talento Andrej Kramaric in cima alla lista dei desideri dell’Inter per il calciomercato del prossimo gennaio. La società di corso Vittorio Emanuele sta seguendo diverse piste per rinforzare l’attacco e fra queste vi è anche quella che porta appunto in Croazia. Il talento della nazionale croata, classe 1991 che gioca nel Rijeka, ha strabilitato tutti in questo inizio di stagione, realizzando ben 13 marcature in 10 gare di campionato con l’aggiunta di tre gol in 8 sfide di Europa League. Il dt Ausilio si è messo in coda al gruppo di pretendenti capitanato da Atletico Madrid, qualche big inglese e anche il Milan. Il Rijeka lo valuta attorno ai 3 milioni di euro, una cifra tutto sommato interessante, e siamo certi che il Meazza, in occasione della sfida fra Italia e Croazia in programma il prossimo 16 novembre, sarà stracolmo di osservatori.

Joel Obi è tornato titolare nella sfida contro il Napoli, giocando una buona partita. Il suo agente, Renzo Contratto, ha parlato a FcInterNews.it: “Può ricoprire più posizioni e non ho mai avuto dubbi sulle sue qualità. Si adatta a tutte le zone, ma essendo un mancino fa meglio a sinistra. Ha avuto solo la sfortuna di avere tanti infortuni. Partire a gennaio? Penso che possa essere utile davvero alla squadra e credo che se sta bene può fare il titolare qui”.

L’Inter ha un progetto, quello di portare in Italia il terzino destro del Barcellona Martin Montoya. Il calciatore ha rinnovato da poco col club blaugrana, ma vorrebbe comunque più spazio visto che Luis Enrique lo considera un’alternativa. Il calciatore avrebbe chiesto un incontro con la dirigenza. L’Inter si muove sotto traccia, pronta a lanciare l’assalto quando sarà il momento giusto. Il difensore sarebbe di sicuro un investimento importante per il futuro. In tempi recenti anche la Roma era stata sul talento spagnolo.

In occasione delle due sessioni di calciomercato del 2015 l’Inter potrebbe assicurarsi una nuova stella giapponese. Dopo lo sbarco dal Cesena di Yuto Nagatomo, e forse per via anche dell’esplosione di Honda con la casacca del Milan, in casa nerazzurra stanno visionando da vicino i migliori giocatori del sol levante. Fra questi vi è senza dubbio Shinji Okazaki, attaccante 28enne di proprietà del Magonza, che ha realizzato fino ad oggi cinque reti, figurando fra i migliori bomber della Bundesliga. Ha il contratto in scadenza nel 2016 ed ha un valore che si aggira sui 6 milioni di euro. Altro nome caldo è quello di Yoichiro Kakitani, talentuoso classe 1990 che gioca in Svizzera, fra le fila del Basilea, uno dei club storicamente più interessanti del campionato elvetico. Nazionale giapponese, così come il collega Okazaki, ha il contratto in scadenza nel 2018 e un valore che si aggira sui tre milioni di euro.

C’è stato un momento, diversi anni fa, in cui l’Inter si sfiorò con Lionel Messi. Un retroscena riguardante una decina di anni fa e svelato in questi giorni dal quotidiano sportivo iberico AS. Ripercorrendo la carriera della Pulce, che ha da poco festeggiato i 10 anni con la casacca blaugrana, si evince come l’unico momento in cui la stella argentina fu vicina ad un addio ai catalani, fu quando si presentò alla Masia, la cantera del Barca, il presidente dell’Inter, Massimo Moratti. La società di corso Vittorio Emanuele presentò un’offerta giudicata stratosferica da AS per avere appunto Messi, all’epoca solo un ragazzino. Una proposta davvero alettante che indusse Messi senior ad avere un colloquio con la dirigenza del Barcellona: «Non possiamo offrire tanti soldi – le parole dell’allora presidente del club spagnolo, Laporta, al padre di Messi – però qui assicuriamo la gloria». Alla fine l’argentino fu convinto a rimanere.

Il nome di André Ayew tornerà ad animare le cronache di calciomercato di casa Inter durante il prossimo gennaio 2015. Il club nerazzurro necessita di innesti offensivi, visti i continui acciacchi, e all’inizio dell’anno venturo il dt Ausilio interverrà per assicurarsi un nuovo giocatore. Tutto fa pensare che il prescelto sia proprio il nazionale ghanese dell’Olympique Marsiglia, ormai da diverso tempo accostato alle big italiane. In estate lo volevano l’Inter, il Milan e il Napoli, e a gennaio sarà la società di corso Vittorio Emanuele (probabilmente) ad avere la meglio. Ayew ha il contratto in scadenza a giugno del 2015 e come sottolineato ieri da Ausilio, la società sta tenendo in considerazione una serie di giovani e di costi zero. Ayew è ancora relativamente giovane, avendo appena 24 anni, ed è anche in scadenza…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori