Inter-Saint Etienne/ Il pronostico di Mario Corso (esclusiva)

- int. Mario Corso

Inter-Saint Etienne, il pronostico di MARIO CORSO sulla partita di Europa League, valida per la terza giornata del gruppo F a San Siro alle ore 21.05 (giovedì 23 ottobre 2014)

jesus_mvila
M'Vila, centrocampista Inter (Infophoto)

È il terzo incontro per i nerazzurri in Europa League (gruppo F): si giocherà stasera alle ore 21.05 allo stadio San Siro e finora gli uomini di Walter Mazzarri hanno collezionato due vittorie in altrettante e dunque sono a punteggio pieno con sei punti. Nelle Coppe finora va tutto bene per i nerazzurri, che non hanno ancora subito nemmeno un gol. Il pareggio col Napoli, maturato negli ultimi minuti, ha regalato un’Inter molto positiva nel primo tempo e capace di reagire nelle difficoltà, anche se non è ancora tutto a posto. Dall’altra parte, la formazione francese ha due punti e dovrà strappare un risultato positivo a Milano per le sue speranze di qualificazione: attenzione perché in Ligue 1 ha un solo punto in meno rispetto al Psg. Per presentare questo match abbiamo sentito una leggenda nerazzurra, Mario Corso. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Cosa si aspetta da Inter-Saint Etienne? Si spera che l’Inter possa giocare come nel primo tempo col Napoli, mentre nel secondo c’era stato un calo abbastanza evidente.

Mazzarri farà turnover? Questo non lo so, ma il tecnico saprà fare le sue valutazioni. Diciamo che alla fine del match Palacio mi è sembrato molto affaticato, può darsi quindi che lui non giochi.

Potrebbe essere l’occasione per Puscas oppure Bonazzoli? Entrambi stanno facendo benissimo, niente da dire, però spesso i ragazzi che vengono dalla Primavera rischiano di essere bruciati quando debuttano in prima squadra.

Le piace questa Inter? Assolutamente no. Questa Inter mi sta deludendo, non è quella che mi aspettavo. Speravo sicuramente in qualcosa di meglio!

Come valuta il Saint Etienne? Una buona squadra, che sta disputando un ottimo campionato in Francia. Infatti sta marciando più o meno come il Paris Saint Germain in Ligue 1. Avrà tanti tifosi a San Siro, circa ottomila, e questo fatto avrà la sua importanza. Mi sorprende solo il fatto che finora nel girone abbia incamerato soltanto due pareggi.

Ha pure una grande tradizione… Sì, il Saint Etienne ha fatto la storia del calcio francese. Ha raggiunto una finale di Coppa dei Campioni, ci ha giocato Michel Platini prima di arrivare alla Juventus. Un grande club quindi, con una grande storia.

Il suo pronostico? A rigor di logica l’Inter dovrebbe vincere, ciò non toglie che mi aspetto un prosieguo di stagione migliore per questa squadra che non può rimanere a lungo a centro classifica.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori