Calciomercato Inter/ News: Icardi: è tutto pronto per il rinnovo del contratto. Notizie al 30 e 31 ottobre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il club nerazzurro rinnoverà il contratto di Mauro Icardi, che scadrà al 30 giugno del 2018. Nelle scorse ore c’è stato un incontro con l’entourage dell’argentino

icardi_palacio
Icardi (infophoto)

È pronto a blindarsi ulteriormente all’Inter. Se tutto andrà come previsto a breve arriverà il rinnovo del contratto dell’attaccante argentino, e l’intenzione della dirigenza è quella di arrivare alla firma prima del calciomercato di riparazione di gennaio. All’inizio dell’anno venturo, infatti, si ripresenteranno come avvoltoi le big che in estate hanno tentato invano l’acquisto dell’ex Sampdoria, leggasi Atletico Madrid, Chelsea e Monaco, e di conseguenza meglio correre ai ripari. Nelle scorse ore c’è stato un incontro fra l’agente di Icardi, Abian Morano, e il direttore dell’area tecnica nerazzurra Piero Ausilio, nel quale sono state appunto gettate le basi per un rinnovo. Attualmente Icardi percepisce circa 900mila euro netti annui e l’idea è quella di arrivare ad un ingaggio da 1,5/2 milioni. Il contratto di Icardi scadrà nel 2018 e verrà ulteriormente prolungato fino al e la fumata bianca dovrebbe arrivare entro la fine del mese che sta per iniziare.

Uno dei primi concetti espressi da Thohir come presidente dell’Inter è stato quello riguardanti i giovani talenti: l’Inter dovrà puntare sempre sui migliori talenti in circolazione per ringiovanire la rosa. Uno di questi è sicuramente Zakaria Bakkali, esterno d’attacco del Psv classe ’96 che è in scadenza di contratto nel 2015. Secondo Tuttosport è proprio il talento belga il prescelto di Thohir per il calciomercato di gennaio. I nerazzurri vorrebbero arricchire il parco talenti della rosa dell’Inter, sarà fondamentale però anticipare la concorrenza di molti club stranieri pronti a prendere il talento belga. Thohir però ha deciso di rinforzare l’attacco con il 18enne del Psv che non sta giocando a causa del suo mancato rinnovo del contratto.

Il calciomercato di gennaio verrà sfruttato dall’Inter per rinforzare il reparto avanzato. Attualmente il compartimento più offensivo prevede solo tre interpreti e precisamente Icardi, Palacio e Osvaldo. Dei tre solo il primo sta “girando” a dovere visto che il vice-campione del mondo argentino è ancora a secco, mentre l’ex Juve è fermo ai box per infortunio. Il dt Ausilio ha già stilato un mini elenco di papabili a cominciare dal solito Fabio Borini, attaccante del Liverpool che piace ormai da mesi. Nel PSV Eindhoven gioca invece il giovanissimo Zakaria Bakkali, esterno d’attacco classe 1996, mentre in Ucraina c’è Konoplyanka del Dnepr, che ha il contratto in scadenza a giugno. Infine, attenzione alla stella croata Kramaric, che piace molto anche al Milan e che potrebbe sbarcare in Italia grazie ad un’operazione congiunta con l’Atalanta.

Portare un nome così pesante sulle spalle non è facile per nessuno, certo Tom Ince ha scelto il mestiere del gol e quindi non ha ripercorso in toto le orme del padre Paul splendido centrocampista. Per evitare di vivere sotto il suo nome, Tom in estate aveva rifiutato l’Inter sottolineando di poter dare molto al calcio inglese ancora. Ora dovrà ricominciare dalla Championship perchè nell’Hull City dove si è trasferito non ha trovato spazio. E’ ufficiale il suo trasferimento al Nottingham Forest. Chissà in questo momento se sarà più lui o l’Inter a rimpiangere quanto sfumato in estate, perchè ai neroazzurri un attaccante brevilineo e rapido come Tom Ince adesso avrebbe fatto davvero comodo.

In occasione delle due sessioni di calciomercato 2015, l’Inter interverrà per individuare nuovi interessanti talenti italiani. L’obiettivo di Thohir è infatti quello di abbattere i costi e nel contempo ringiovanire la rosa e aumentarne la qualità. Una missione non semplice ma il dt Piero Ausilio ci tenterà. Il direttore tecnico nerazzurro ha già stilato una mini lista di papabili, tutta formata da “ragazzotti” nostrani, a cominciare da Soriano, centrocampista della Sampdoria che è stato studiato da vicino nella sfida di ieri sera. Nell’Atalanta, invece, giocano Baselli e Zappacosta, due giocatori che l’Inter segue da diversi mesi. Infine, attenzione al solito Fabio Borini, ex Roma in partenza da Liverpool, e Matteo Darmian, esterno della nazionale italiana e del Torino, che piace anche a Milan, Juventus e Roma.

Il nome di Stephan Lichtsteiner sta animando le cronache di calciomercato di casa Inter in queste ore. Il centrocampista di destra della Juventus ha il contratto in scadenza al 30 giugno dell’anno prossimo e il rinnovo sembra davvero difficile. Stando a quanto riportato dai colleghi di FcInterNews.it, sembra altrettanto difficile vedere l’ex Lazio con la casacca dell’Inter a gennaio o a giugno e il motivo è puramente economico. Thohir ci tiene molto a rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario e di conseguenza dovrà stare molto attento ai bilanci. Sobbarcarsi un ingaggio da 3 milioni netti annui (6 al lordo), significherebbe solamente un nuovo salasso economico per le casse di corso Vittorio Emanuele.

Uno dei tecnici preferiti dal popolo interista è sicuramente Diego Pablo Simeone, attuale allenatore dell’Atletico Madrid con un passato da grande ex centrocampista dell’Inter. A giugno quasi certamente Mazzarri non verrà confermato, a meno di una clamorosa qualificazione in Champions League, e il nome di Simeone è presente tra i possibili sostituti. Ma il diretto interessato, intervistato da Cadena Ser, emittente radiofonica madrilena, ha rivelato: “L’Atletico è il posto dove voglio stare, dove sono e dove starò anche nei prossimi anni“. Parole d’amore nei confronti del club che allontanano definitivamente il possibile arrivo in nerazzurro del Cholo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori