Calciomercato Inter/ News, ultimo tentativo per Cerci (Ultime notizie, 26 dicembre 2014)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, le ultime notizie al 26 dicembre 2014: tutte le trattative aperte, le possibilità di acquisti o cessioni, le voci sul mercato invernale della società nerazzurra

Cerci22_Atletico
Alessio Cerci, 27 anni, con la sua nuova maglia

Lo scambio di prestiti tra Milan e Atletico Madrid che riguarda Fernando Torres e Alessio Cerci sta subendo un piccolo rallentamento. Sportmediaset riporta che manca infatti l’accordo tra il club rossonero ed il giocatore, che era già in parola da qualche giorno con l’Inter e con Roberto Mancini. I nerazzurri vorrebbero tentare un ultimo disperato tentativo per l’ex stella del Torino, che nel calciomercato di gennaio approderà quasi sicuramente a Milano. La dirigenza madrilena ha messo Cerci di fronte ad un bivio, Milan o panchina, ma difficilmente il calciatore verrebbe trattenuto da separato in casa se l’Inter effettuasse una buona offerta. Erick Thohir e Piero Ausilio sperano di riuscire in extremis a vincere questo derby di calciomercato, anche se sarà complicato e di fatto ci si sta già tutelando provando a prendere Lukas Podolski dall’Arsena.

Si scalda il calciomercato dell’Inter con Lassiana Diarra sempre più vicino al club nerazzurro. Non ci sono ancora le firme ma l’accordo tra il calciatore e l’etourage di Thohir sembra sia stato raggiunto. Secondo ‘SportMediaset’, l’ex centrocampista del Real Madrid avrebbe già sostenuto e superato le visite mediche di rito con l’Inter e alla riapertura del calciomercato sarà ufficializzato come primo rinforzo interista. Il francese (classe 1985) si è trasferito nel 2013 alla Lokomotiv Mosca per 12 milioni di euro ma dopo sole 17 presenze e 1 gol, nell’estate 2014 si è svincolato dal club russo e ha continuato ad allenarsi con un preparatore di fiducia. Con il Lokomotiv Mosca, tuttora vi è un contenzioso in corso. In ogni caso, i dubbi relativi alla condizione atletica del calciatore, sono stati spazzati via dagli esiti medici. Solo i pochi giorni dalla riapertura del mercato separano dunque le parti dalla formalizzazione dell’accordo.

L’Inter ha ufficialmente acceso i motori del calciomercato invernale. Tanti i nomi che la società nerazzurra vuole trattare; in particolar modo però Roberto Mancini ha chiesto un attaccante esterno e, scottato da come si è chiuso l’affare-Cerci, il tecnico di Jesi ha fatto il nome – come ormai sappiamo – di Lukas Podolski che nell’Arsenal non riesce a trovare il giusto spazio. La trattativa c’è: Piero Ausilio, come riporta FcInterNews, è già a Londra e avrà un incontro con i dirigenti dei Gunners. Se qualche giorno fa l’ipotesi era quella di un prestito gratuito con eventuale inserimento del diritto di riscatto, oggi si parla invece di un prestito oneroso da un milione di euro con tanto di riscatto fissato a 6 milioni (mentre precedentemente si parlava di una cifra vicino agli 8). Da vedere come l’Arsenal reagirà a questa proposta; nel frattempo Ausilio non resta con le mani in mano e cerca di lavorare anche per rinforzare il centrocampo dell’Inter. I desideri sono sempre quelli: il direttore sportivo farà una piccola deviazione recandosi presso il Tottenham e provando a capire se in questa sessione di calciomercato ci siano margini per il prestito di Paulinho, il brasiliano che due estati fa sembrava già un calciatore destinato ad Appiano Gentile. Più difficile invece la pista che porta a Lucas Leiva, mediano del Liverpool.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori