Calciomercato Inter/ News, Bergossi (ag. FIFA): Mazzarri, il progetto continua. Hernanes può…(esclusiva)

- int. Alberto Bergossi

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Alberto Bergossi ha parlato del calciomercato dell’Inter e in particolare del lavoro svolto da Mazzarri in questo periodo.

mazzarri_ginocchio
(Infophoto)

L’Inter dovrà assolutamente reagire dopo il tre a uno subito dalla Juventus allo Juventus Stadium. Walter Mazzarri vuole una reazione immediata dai propri giocatori dal prossimo incontro contro il Sassuolo di Malesani che ha ricevuto grandi spinte dal calciomercato invernale. L’Inter potrà schierare fin dal primo minuto i nuovi colpi di calciomercato, Hernanes e D’Ambrosio, soprattutto il Profeta spera di poter dare una mano immediata al tecnico nerazzurro. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Alberto Bergossi ha parlato del calciomercato dell’Inter. 
L’Inter dovrà assolutamente reagire al k.o. contro la Juventus. Mazzarri poteva fare di più? La Juventus è sicuramente più forte dell’Inter, su questo non ci sono dubbi. E non credo che l’aver messo solo una punta abbia aiutato i bianconeri, mettere una squadra d’attacco poteva portare ad un punteggio ancora più grande.
Sono girate voci di calcioermcato su un presunto esonero di Mazzarri. Che pensa? Non è colpa di Mazzarri sicuramente, l’Inter è inferiore come rosa, al tecnico si deve dare tempo di poter cambiare la squadra.
Hernanes potrà dare qualcosa? Certamente, lo considero un grande giocatore e soprattutto ha tanta qualità, può dare una grande mano all’Inter.
Mazzarri dovrà recuperare Guarin non crede? Assolutamente sì, i nerazzurri dovranno recuperare il colombiano che è rimasto a Milano e potrebbe tornare utile a Mazzarri.
Voleva andare via, ora però dovrà ritornare a essere decisivo per l’Inter… Io credo che la situazione di calciomercato sia stata un po’ ingarbugliata, credo che ci troviamo di fronte a un professionista che avrà accettato la situazione.
Palacio sembra un po’ appannato rispetto al girone d’andata. Che succede? Ha tirato la carretta fino a questo momento, penso sia normale avere un momento non positivo.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori