Calciomercato Inter/ News, Colasanto (ag.FIFA): Cambiasso, no al rinnovo. Lo spiraglio per Messi… (esclusiva)

- int. Filippo Colasanto

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’ag.FIFA Filippo Colasanto parla delle ultime news di calciomercato relative all’Inter: in ballo i rinnovi e il possibile grande colpo per l’attacco

messi_dieci_ombra
(INFOPHOTO)

Il 2-0 di Verona avvicina l’Inter al quarto posto della Fiorentina, ed anche al terzo del Napoli. E’ vero, i partenopei sono lontani, però questa Inter sembra incanalarsi nel percorso giusto. Mazzarri è contento perché oltre al risultato ha ritrovato anche un gioco. Nel prossimo calciomercato estivo il tecnico chiederà determinati giocatori e soprattutto potrebbe dire addio a tanti senatori della squadra. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Filippo Colasanto ha parlato del calciomercato dell’Inter.
Mazzarri sta rivalutando parecchi giocatori. E’ la strada giusta per la rinascita? Mazzarri sta facendo un grande lavoro, ha giocatori rivalutati come Jonathan e in rosa ha diversi giovani interessanti, anche in prestito.
Di chi parla? Icardi in particolare, ma ha anche Ruben Botta che è un giocatore molto talentuoso che è rimasto all’Inter per merito di Mazzarri.
Sembrava diretto verso il Torino… Sì, l’operazione la stavo conducendo io, poi però Mazzarri ha voluto fortemente confermare il giocatore. Peccato perchè credo che con Ventura sarebbe esploso maggiormente. Ma l’Inter sa che può puntare su di lui in futuro.
Molti senatori verso l’addio, rimarrà solo Cambiasso. Giusto così? No perché onestamente io non rinnoverei il contratto nemmeno a Cambiasso, purtroppo molti giocatori dopo tanti successi perdono la fame, la voglia. Cambiasso è un gran professionista, però è in chiara parabola discendente. 
L’Inter è in cerca di un grosso centravanti, da Dzeko a Mandzukic, sono giocatori che i nerazzurri potrebbero tesserare? Thohir ha già dimostrato che può fare investimenti importanti come quello di Hernanes. Io starei attento anche alla situazione Messi.
Cosa vuole dire? Se il Brasile vincesse il Mondiale allora credo che il Barcellona punterebbe, assieme alla Nike, su Neymar lasciando andare Messi. E sono convinto che l’argentino penserebbe anche ad un arrivo all’Inter, società a cui è legato.
(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori