CALCIOMERCATO INTER / News: Carbonero in stand-by. Notizie al 19 e 20 agosto (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, notizie e aggiornamenti in diretta al 19 e 20 agosto 2014: è ancora in stand-by la situazione che riguarda Carlos Carbonero, esterno colombiano del River Plate

CarboneroRiver
Carlos Carbonero, 24 anni, esterno destro del River Plate (infophoto)

Si complica l’affare che porta all’acquisizione di Carlos Carbonero. L’esterno destro del River Plate, classe ’90, piace molto in Italia; ma al momento non ci sono sviluppi. L’Inter è una delle squadre interessate; i nerazzurri però stavano provando a lavorare insieme al Chievo, acquistando il calciatore per poi girarlo in prestito in Veneto. Il problema è che i clivensi non hanno attualmente un posto da extracomunitario disponibile, e così il colombiano non si può accasare al Bentegodi. Avendo già rifiutato l’ipotesi Cesena, Carbonero resta al momento in stand-by; è molto probabile che lascerà il River Plate, ma prima bisognerà trovargli una squadra. In questo senso sarebbe anche stato proposto al Sassuolo; l’Inter al momento è leggermente defilata, attende di capire se ci siano ancora margini per acquistarlo nel corso di questa sessione di calciomercato.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Fredy Guarin ha le idee molto chiare sul proprio futuro. Il centrocampista colombiano infatti vuole assolutamente giocare nel Manchester United che potrebbe cedere Fellaini. Il problema è che i Red Devils per ora non hanno affondato il colpo nei confronti dell’ex Porto, l’Inter infatti non vuole muoversi dalla richiesta di 15 milioni di euro da parte del club inglese. Guarin ha rifiutato tutte le altre destinazioni, dal Siviglia all’Amburgo. Il sogno del Guaro è quello di giocare all’Old Trafford. Nei prossimi giorni lo United potrebbe capire meglio la situazione del centrocampo, Van Gaal sta dando l’assalto a Vidal e Strootman.

L’Inter continua a sondare il terreno per Jonathan Biabiany, esterno d’attacco francese del Parma che piace tanto Mazzarri. Biabiany è un ex giocatore dell’Inter, in maglia nerazzurra ha vinto un Mondiale per Club segnando anche nella finale del 2010 contro il Mazembe. Il Parma valuta l’esterno francese circa 8 milioni di euro, troppi secondo i nerazzurri. Per questo l’esperto di calciomercato di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, ha rivelato che l’Inter potrebbe inserire nell’affare per l’esterno francese uno tra Ruben Botta ed Ezequiel Schelotto. Quest’ultimo ha già vestito la maglia del Parma nella scorsa stagione. Botta invece piace a molti club italiani, tra cui Torino e Chievo. Per Mazzarri uno come Biabiany potrebbe essere importante sia nel 3-5-2 che nel 4-3-3.

L’Inter questa sera giocherà l’andata del preliminare di Europa League in terra islandese contro lo Stjarnan. Mazzarri ha chiesto ai suoi giocatori di non sottovalutare gli islandesi, il rischio di figuracce è dietro l’angolo. Nerazzurri che guardano in Scandinavia, in particolare in Danimarca, per osservare meglio un talento del Nordsjaelland, società danese. Si tratta di Emiliano Marcondes, metà danese e metà brasiliano, centravanti classe ’95 che sta attirando su di sé le attenzioni dei grandi club tra cui l’Inter. Come rivelato da Sky Sport, ci sono stati i primi contatti con l’entourage del giocatore che ha un contratto fino al 2017 con il club danese. L’Inter potrebbe decidere di acquistare il giocatore e girarlo in prestito in qualche società amica, magari in Serie A o B, per aiutare il ragazzo ad ambientarsi meglio al campionato italiano.

L’agente di Ruben Botta, Sergio Levinton, ha parlato a Calcio News 24: “Col Chievo Verona non abbiamo fatto nulla. Sabato mi sono visto con Nember, mi ha spiegato il progetto tecnico dei clivensi per Ruben. Devo dire che è stata un’ottima conversazione. Ieri il direttore era alla Pinetina con il presidente Campedelli. Quella del Chievo è una proposta concreta, ma lontana dalla richiesta dell’Inter. Un milione per il prestito credo che sia la cifra richiesta, motivo per il quale alla fine il Besiktas si è defilato. Ho parlato anche con il ds Verona Sean Sogliano e la pista ci piace. Il Verona è un ottimo club. Non escluderei nemmeno il Parma“. 

Sembrava tutto fatto col Genoa per Mbaye, ma poi all’improvviso la trattativa, dopo il rinnovo con l’Inter, si è bloccata. L’agente del giocatore, Beppe Accardi, ne ha parlato a FcInterNews: “Siamo fiduciosi di chiudere col Genoa anche perchè con Preziosi c’ervamo lasciati con una stretta di mano e l’operazione era praticamnte concluse. Sto aspettando notizie da loro. Nel calcio finchè non c’è la frma nulla p concluso. Si sono viste operazioni saltare all’improvviso. Il Palermo mi chiede il ragazzo da tre mesi. E’ un giocatore che piace molto“.

Per arrivare al colpo finale, presumibilmente un attaccante, l’Inter dovrà sacrificare un giocatore che non rientra nei piani di Mazzarri. Quasi certamente il giocatore in questione sarà Fredy Guarin, ma negli ultimi giorni si è parlato anche di un addio da parte di Ricardo Alvarez, giocatore argentino rivitalizzato dalla cura mazzarriana. E’ di oggi la notizia della possibile conferma di Alvarez nell’Inter della prossima stagione. Mazzarri infatti vorrebbe puntare nuovamente sull’ex giocatore del Velez che potrebbe giocare sia da interno di centrocampo che da trequartista. Il Monaco sembrerebbe interessato al calciatore, l’Inter per cedere Alvarez aspetta l’offerta irrinunciabile, circa 15 milioni di euro. Per ora non sono arrivate offerte concrete per Ricky Maravilla.

Possibili intrecci di calciomercato fra l’Inter e la Turchia, per la precisione il Besiktas. Secondo quanto riferisce il quotidiano turco Haberdar, la società di Istanbul e i nerazzurri sarebbero in trattativa per uno scambio che coinvolgerebbe ben tre giocatori. Lascerebbero l’Inter con direzione Turchia il difensore Matias Silvestre e l’attaccante Ruben Botta, mentre dal Besiktas arriverebbe a Milano il giovane centrocampista Gokhan Tore, 22 anni, cresciuto in Germania e passato pure dalle giovanili del Chelsea prima di tornare nella patria dei genitori, appunto per giocare con la maglia del club di Istanbul. Il presidente dei bianconeri turchi Fikret Orman avrebbe rivelato che le due dirigenze sono in contatto, ma non c’è ancora l’accordo per il momento. Infatti l’Inter avrebbe rifiutato una prima offerta di 4 milioni di euro più il cartellino del turco per portare al Besiktas entrambi gli argentini: la dirigenza nerazzurra, a quanto si dice sul Bosforo, vorrebbe infatti non meno di 5 milioni e mezzo oltre a Tore per lasciar partire entrambi i sudamericani. La trattativa tuttavia è avviata, si attendono sviluppi.

Intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net, l’agente FIFA Mario Fogliamanzillo ha fatto il punto su alcune mosse di calciomercato dell’Inter (clicca qui per leggere l’intervista). Si è parlato in particolare di due giocatori che sono già arrivati a rimpinguare le scelte a disposizione di Walter Mazzarri e di uno che già da un anno e mezzo fa parte della squadra. Nemanja Vidic può essere il centrale di riferimento della difesa e un muro che prenda definitivamente il posto di Walter Samuel, migliorando il reparto; Pablo Daniel Osvaldo sulla carta rappresenta una grande scelta in termini di possibilità di gol e personalità, mentre Mateo Kovacic quest’anno non avrà più scuse e sarà chiamato al definitivo salto di qualità. Sarà davvero così?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori