Calciomercato Inter/ News, Caccese (ag. FIFA): Medel guerriero di Mazzarri. Osvaldo potenziale titolare (esclusiva)

- int. Antonio Caccese

Calciomercato Inter news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Antonio Caccese ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare di Medel…

campagnaro_pinzolo
Hugo Campagnaro, difensore dell'Inter - InfoPhoto

L‘Inter ha acquistato sul calciomercato diversi giocatori che piacciono a Mazzarri, da Medel a Osvaldo, sono calciatori importanti che Mazzarri dovrà cercare di gestire al meglio per il bene dei nerazzurri. L’Inter è vicina anche a lasciare andare via anche Hugo Campagnaro, che con l’arrivo di Vidic ha visto diminuire il suo peso in difesa e pare non interessato a vivere il prossimo campionato da comprimario. Al suo posto si parla di Rolando, portoghese del Porto. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Antonio Caccese ha parlato del calciomercato Inter.

L’Inter ha preso Medel, un giocatore adatto a Mazzarri? Il calciatore cileno a me ha impressionato tanto soprattutto ai Mondiali, un giocatore adatto al modulo di Mazzarri.

Un centrocampista che piace molto al tecnico toscano non crede? Assolutamente sì, Medel è un giocatore duttile, un mastino, uno di quei calciatori che nel modulo di Mazzarri sarebbe perfetto.

Ci sarebbe anche un Osvaldo in più nell’attacco di Mazzarri… Il centravanti italo-argentino potrà fare grandi cose con il tecnico toscano, Osvaldo è potenzialmente un grande giocatore ma dovrà entrare bene nei meccanismi del tecnico toscano.

Mazzarri potrà fare grandi cose con l’Inter? Può dare fastidio a tutti, anche alle prime della classe, è una squadra tosta che ha preso giocatori di grande livello. Potrà fare molto bene.

Campagnaro verso l’addio, è sorpreso? Sì perché Campagnaro è un pupillo di Mazzarri e quindi è strano che possa andare via si vede che qualcosa è cambiato nel rapporto.

Tra l’altro l’Inter vorrebbe riprendere Rolando, nuovo pupillo del tecnico… E pensare che Mazzarri all’inizio non faceva giocare Rolando nel Napoli. Ora invece è diventato un calciatore importante per il tecnico toscano.

(Claudio Ruggieri) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori