CALCIOMERCATO INTER / News, Preziosi: prestito biennale per Mbaye, Campagnaro è vecchio. Notizie all’8 e 9 agosto (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il patron del Genoa, Enrico Preziosi, ha parlato di due difensori nerazzurri in uscita, Ibrahima Mbaye e Hugo Campagnaro: ecco le parole del numero uno del Grifone

campagnaro_cassano
Foto Infophoto

Ibrahima Mbaye e Hugo Campagnaro lasceranno l’Inter in occasione del calciomercato estivo. Sono molte le società interessate ai due difensori nerazzurri e fra queste spicca senza dubbio il Genoa. Nelle ultime ore è uscito allo scoperto il presidente dei rossoblu, Enrico Preziosi, che ha parlato proprio dei due calciatori di cui sopra: «Per Ibrahima Mbaye ci hanno proposto un prestito biennale. Campagnaro? L’Inter ce lo aveva proposto insieme ad alcuni altri giocatori come Mbaye, Schelotto e Kuzmanovic. Abbiamo valutato se fosse una soluzione conveniente per noi, abbiamo deciso di non puntare su giocatori in là con gli anni. E poi ha pure un passato nella Sampdoria, non faceva per noi». Mbaye è vicinissimo ad indossare la casacca rossoblu e l’operazione diverrà ufficiale molto probabilmente nella giornata di lunedì quando lo stesso avrà rinnovato il proprio contratto con l’Inter in scadenza al 30 giugno del 2016. Decisamente più complicata la trattativa per Campagnaro che ha detto no ad una proposta della Sampdoria, troppo bassa economicamente: non è da escludere che alla fine possa rimanere ad Appiano Gentile.

Il calciomercato di casa Inter non è fatto solo di entrate. Sono infatti diversi i calciatori nerazzurri con le valigie già pronte e fra questi troviamo Diego Laxalt. Come raccolto dal collega Gianluca Di Marzio di Sky Sport, il talentuoso esterno uruguagio è vicino allo sbarco nella Liga e precisamente all’Almeria. Dopo l’esperienza al Bologna un nuovo prestito per il giovane sudamericano, questa volta in Spagna. In partenza vi è anche Vid Belec, 24enne estremo difensore della nazionale slovena molto vicino allo sbarco allo stadio Bentegodi, presso l’Hellas di Verona: anche per lui si tratta di un’operazione in prestito.

Alessio Cerci è sempre nei pensieri di calciomercato di casa Inter. L’esterno d’attacco di casa Torino, in forza alla nazionale italiana, è tentato dal cambiare casacca per il definitivo salto di qualità. Sulle sue tracce vi sono l’Atletico Madrid e il Monaco ma Cerci gradirebbe rimanere in Italia. Ausilio lo vuole, lo ha fatto capire più volte con svariati contatti, ma è impossibilitato a mettere sul piatto quanto richiesto da Urbano Cairo, fra i 18 e i 20 milioni di euro. Ecco perché prima, in corso Vittorio Emanuele, bisognerà vendere qualche giocatore, e il prescelto è sempre Fredy Guarin, valutato fra i 15 e i 18 milioni. In caso di partenza del nazionale colombiano l’Inter potrebbe tentare l’affondo per Cerci e non è da escludere che nell’operazione possa rientrare Botta, giocatore molto a gradito a Giampiero Ventura.

Niente da fare, non si è ancora sbloccata la trattativa di calciomercato fra l’Inter e il Cardiff City relativa a Gary Medel. Nonostante fra le due società sia ormai tutto stabilito, tarda ad arrivare il fax che permetterebbe al nazionale cileno di aggregarsi ai nuovi compagni ad Appiano Gentile. Il pitbull sudamericano si sta allenando in un albergo in centro Milano e il fax potrebbe arrivare da un momento all’altro, ma c’è il rischio che l’Inter non possa inserire Medel per i playoff di Europa League contro lo Stjarnan in programma il prossimo 21 e 28 agosto. Lunedì bisognerà infatti presentare la lista alla Uefa e se l’operazione dovesse protrarsi ancora a lungo sarà difficile vedere Medel fra i convocati. Sicuramente non sarà una perdita grave, vista la modestia degli avversari, ma il doppio incontro sarebbe servito per permettere allo stesso cileno di prendere confidenza con la nuova squadra.

Uno degli agenti di Hugo Campagnaro, Angel Moretto, ha parlato ai colleghi di FcInterNews:Ho parlato con il ragazzo e sicuramente posso dirvi che non andrà al Genoa. E’ un discorso personale, lui preferirebbe la Sampdoria. Posso dirvi che potrebbe essere trovato a breve un accordo tra neroazzurri e blucerchiati, ma questi non hanno parlato ancora col ragazzo e non c’è nulla di ufficiale. Hugo però non vorrebbe andare via dall’Inter. Evidentemente è la società che lo vuole cedere. Fa piacere che piacca a Juve e Atletico Madrid. E’ un nazionale e sappiamo che piace anche a Simeone. Non so nulla sui bianconeri, posso dirle che piaceva molto a Conte ma poi non se ne fece nulla dopo il suo addio”.

Bruno Carpeggiani, agente di Ezequiel Schelotto, ha parlato a FcInter1908.it: “Il centrocampista è in uscita dall’Inter, ma bisogna dire che la pista Southampton si è raffreddata decisamente. Non posso dirgli se ci sarà un ritorno a Parma, non so ancora dire come siamo messi“.

L’Inter lascerà partire il difensore centrale Matias Silvestre che due estati fa era arrivato in neroazzurro dal Palermo e che l’anno passato aveva giocato in prestito, senza fortuna al Milan. Il centrale è cercato con insistenza dal Palermo, che vorrebbe tesserarlo a breve per dargli grande spazio e il ruolo di leader della difesa. Il problema, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, rimane l’ingaggio. Il centrale ha infatti ancora un contratto di una stagione con i neroazzurri a 1,1 milioni di euro. Difficile, se non impossibile, che i siciliani possano sopportare il peso di questo ingaggio così oneroso. Possibile, se non probabile, che i neroazzurri invece accettino di contribuire pagando una parte dello stipendio di Silvestre che sarebbe ben felice di tornare a giocare in Sicilia già da subito.

Hugo Campagnaro è indubbiamente uno dei calciatori più chiacchierati di questo calciomercato estivo. Sono diverse le società interessate al centrale di difesa dell’Inter e fra queste vi è senza dubbio la Sampdoria. Il club blucerchiato è alla ricerca di un nuovo innesto dopo l’addio di Mustafi e starebbe muovendosi concretamente per riportare alla basi dopo anni il vice-campione del mondo argentino. Come svelato da Di Marzio di Sky, l’ultima offerta della Samp è pari a 800 mila euro netti annui per i prossimi 24 mesi, una cifra che però non ha scaldato più di tanto il diretto interessato. Campagnaro nel frattempo riflette per capire se rientrerà o meno nei progetti di Mazzarri, con la Samp sullo sfondo…

Diego Laxalt lascerà nuovamente l’Inter in occasione del calciomercato estivo. L’esterno d’attacco di origini uruguagie, rientrato ad Appiano Gentile a fine giugno dopo la scadenza del prestito con il Bologna, farà nuovamente le valigie. Sulle tracce dell’Under-20 celeste vi sono un paio di società di Serie A, a cominciare dal Cesena, squadra neo-promossa che punta ad una campagna di rafforzamento importante per rimanere nella massima serie. Sullo sfondo c’è il Cagliari, con Zeman fra i principali estimatori del centrocampista offensivo sudamericano. Laxalt, classe 1993, ha un contratto con l’Inter a scadenza 30 giugno del 2018 e il suo valore si aggira attorno ai 5 milioni di euro.

Il futuro di Fredy Guarin si deciderà durante il calciomercato estivo e con grande probabilità entrerà nel vivo a giorni. Come svelato dai colleghi di Sky Sport è in arrivo in Italia Ferreyra, il procuratore del centrocampista della nazionale colombiana. L’agente si incontrerà con il direttore dell’area tecnica nerazzurra Piero Ausilio per fare il punto sul futuro del suo assistito, esaminando le varie offerte pervenute in queste ultime settimane. Guarin non sembra chiaramente rientrare nei progetti di Mazzarri per il 2014-2015, e il doppio arrivo di Medel e M’Vila è una chiara conferma. Sulle tracce dell’ex Porto, oltre al Manchester United, continua ad esserci la Juventus, pronta a puntare sul sudamericano in caso di partenza di Vidal.

L’Inter potrebbe riportare alla base Jonathan Biabiany in occasione del calciomercato estivo tutt’ora in corso. Stando a quanto svelato dal Corriere dello Sport fra la società di corso Vittorio Emanuele e il calciatore francese vi sarebbe giù un’intesa di massima, un contratto di quattro anni a 1,5 milioni di euro netti a stagione. Biabiany piace molto anche agli inglesi del West Bromwich Albion, squadra che i ducali affronteranno in amichevole domani e che ha presentato un’offerta da 6 milioni di euro. Naturalmente l’Inter spera che alla fine incida la volontà di Biabiany, per poi eventualmente trovare un accordo. L’idea dei nerazzurri è quella di girare Schelotto agli emiliani con un conguaglio cash, magari con una formula agevole, il prestito con obbligo di riscatto o un acquisto a titolo definitivo con pagamento dilazionato.

Tra i giocatori cedibili in casa Inter c’è il difensore Matias Silvestre, classe 1984 e sotto contratto con i nerazzurri ancora per una stagione. Secondo le notizie riportate da SporItalia il Palermo sta spingendo per il ritorno di Silvestre, che ha già vestito la maglia rosanero nella stagione 2011-2012. Anche mister Giuseppe Iachini è convinto di questa possibilità: resta da trovare un accordo tra i due club oltre che eventualmente sull’ingaggio del giocatore, che in nerazzurro percepisce oltre 1 milione di euro a stagione.

All’Inter tira sempre un’aria un pò argentina. Nonostante l’addio dei senatori del triplette la pattuglia albiceleste è rimasta ben fornita e soprattutto in attacco. A Palacio, Icardi e Botta si è aggiunto Pablo Daniel Osvaldo, presentato ieri ad Appiano Gentile. Eppure gli spifferi di calciomercato continuano a punzecchiare: Mauro Icardi potrebbe essere ceduto? Per lui si è parlato di Monaco e più di recente del Liverpool, se Thohir dovesse ricevere un’offerta all’altezza… Di Osvaldo e Icardi abbiamo parlato con l’agente FIFA Luigi Colosimo: clicca qui per leggere l’intervista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori