Calciomercato Inter/ News, Orsi: un esterno per il top. Cerci? No, Biabiany (esclusiva)

- int. Fernando Orsi

Calciomercato Inter news: in esclusiva per IlSussidiario.net Fernando Orsi, ex tecnico in seconda dell’Inter, valuta la situazione in casa nerazzurra dopo gli ultimi acquisti

icardi_osvaldo
Mauro Icardi e Osvaldo, qui sereni in allenamento (Infophoto)

Daniel Osvaldo si è mostrato molto felice e sorridente durante la presentazione ufficiale alla stampa. Il bomber italo-argentino è uno dei volti nuovi dell’Inter di Mazzarri, tra qualche giorno dovrebbe toccare anche a Gary Medel, centrocampista argentino prelevato dal Cardiff. Inter che cercherà di inserire un esterno per completare il calciomercato estivo. In esclusiva per IlSussidiario.net, Fernando Orsi, ex tecnico in seconda della squadra nerazzurra, ha parlato del calciomercato dell’Inter.

Dove può arrivare l’Inter di Mazzarri? Mi piace il calciomercato dell’Inter, sono arrivati giocatori importanti e funzionali al progetto di Mazzarri. Quindi credo che la squadra possa arrivare più avanti rispetto all’anno scorso.

Da tempo l’Inter non faceva un calciomercato importante non crede? Bravo il direttore sportivo Piero Ausilio ma credo che sia anche opera di Mazzarri, che ha voluto giocatori adatti al proprio modulo di gioco.

Quanto si dovrà aspettare per un’Inter da Scudetto? Io credo che con un esterno di centrocampo importante l’Inter possa avvicinarsi alle prime della classe. Non dico lottare per lo Scudetto ma sicuramente potrà dare fastidio.

Su chi punterebbe? Si è parlato tanto di Cerci ma non lo reputo il giocatore giusto per il modulo di Mazzarri, mentre Biabiany secondo me sarebbe perfetto per questo tipo di modulo.

Che pensa di Osvaldo? E’ un grande giocatore, ora dipenderà tutto da lui, dovrà mostrare le proprie potenzialità e cercare di fare una grande stagione con Mazzarri.

I tifosi dell’Inter cosa dovranno aspettarsi da Medel? E’ un giocatore che può fare il centrocampista ma anche il terzo difensivo. E’ molto duttile e potrà fare bene in nerazzurro.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori