PROBABILI FORMAZIONI / Inter-Eintracht Francoforte: i protagonisti (Amichevole, Finance Cup)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Inter-Eintracht Francoforte, partita amichevole in programma oggi domenica 10 agosto 2014. Calcio d’inizio alle ore 15.30 alla commerzbank arena di Francoforte

Jonathan_Nagatomo
(Infophoto)

Mateo Kovacic dovrebbe giocare dal primo minuto ed è come al solito molto atteso: potrà migliorare l’intesa con Yann M’Vila e anche con Jonathan, che Mazzarri sta utilizzando nel ruolo di interno. Attenzione anche a Ruben Botta, previsto in attacco al fianco di Icardi: l’argentino è ancora in bilico tra la permanenza in squadra e la cessione in prestito, giocando bene nelle amichevoli come questa può convincere Mazzarri a mantenerlo nelle rotazioni. Tra le fila dell’Eintracht Francoforte un possibile protagonista è Vaclav Kadlec, attaccante della Repubblica Ceca classe 1992; dovrebbe giocare come unica punta di riferimento e contro difensori più grossi come Vidic, Ranocchia e Juan Jesus può far valere la sua rapidità. Attesa anche per Lucas Piazon (classe 1994), che i tedeschi hanno acquistato in prestito dal Chelsea. Il trequartista brasiliano emerse nel 2011 con la maglia del San Paolo: in patria lo paragonarono subito a Kakà e non solo per una la somiglianza fisica, si parlò anche di Juventus ma poi la acquistarono i Blues; dal 2013 ad oggi è stato parcheggiato a Malaga, Vitesse ed ora all’Eintracht, dove potrà ritagliarsi un ruolo da protagonista. Magari a cominciare da oggi…

La domenica calcistica sarà caratterizzata dall’amichevole Inter-Eintracht Francoforte. Per i nerazzurri interessante test in terra tedesca in vista del debutto ufficiale nei playoff di Europa League, e per quanto riguarda le probabili formazioni la curiosità è soprattutto per capire se vedremo davvero tra gli undici titolari il giovanissimo attaccante classe 1997 Federico Bonazzoli, Primavera aggregato alla prima squadra. Ci sono buone possibilità, sempre che alla fine Walter Mazzarri non opti per un altro giovane, l’argentino Ruben Botta. Altra curiosità per le fasce, dove il mister dovrebbe concedere una chance dal primo minuto a Danilo D’Ambrosio, favorito su Yuto Nagatomo.

Per il penultimo appuntamento estivo nella liste delle amichevoli, i nerazzurri volano a Francoforte sul Meno per inaugurare la Finance cup, in casa de’Eintracht Frankfurt. Per i tedeschi si tratta del primo appuntamento ufficiale per presentare la nuova rosa ai propri tifosi, prima della nuova stagione in Bundesliga, in cui la società rossonera è approdata nel 2011. Terminato l’ultimo campionato in tredicesima posizione l’Eintracht cercano il riscatto grazie agli acquisti fatti in estate. L’Inter di Mazzarri invece cercherà conferme dopo la bella vittoria per 2-0 contro la Roma che ha chiuso l‘International Champions Cup. Il fischio d’inizio è previsto per le ore di domenica 10 agosto allo stadio CommerzBank Arena di Francoforte sul Meno, gremita di tifosi che hanno già esaurito tutti i 50,000 biglietti disponibili.

Walter Mazzarri opterà per il 3-5-2 con Handanovic tra i pali e con il terzetto Ranocchia-Vidic-Juan Jesus in difesa. Centrocampo ampio con Jonathan, Kuzmanovic e Kovacic al centro: alle ali troveremo molto probabilmente D’Ambrosio e Obi a sinistra. L’attacco sarà probabilmente affidato Federico Bonazzoli: giovanissimo, classe 1997, aggregato alla prima squadra dalla Primavera nerazzurra. Assieme alla punta bresciana vedremo molto probabilmente Icardi, ritenuto incedibile ma nel mirino del Liverpool. Mazzarri dovrà però fare a meno di Osvaldo e Medel (appena acquistati, quest’ultimo poi non ancora presentato ufficialmente) e del gruppo degli argentini con Palacio, Alvarez e Campagnaro, ancora a Milano per completare la preparazione atletica dopo il rientro dalle vacanze. L’allenatore nerazzurro avrà comunque a disposizione una panchina ampia. L’unico dubbio forte grava sulla situazione di Hernanes, che si allena dallo scorso 28 luglio.

Il tecnico tedesco Thomas Schaaf dovrebbe optare per il modulo 4-2-3-1 con Kevin Trapp tra i pali, potetto dalla coppia centrale Carlos Zambrano-Marco. Terzini: a destra probabile il nuovo acquisto Timothy Chanlder, americano classe 1990, e a sinistra il tedesco Bastian Oczipka. Stefan Aigner e Johannes Flum aprono il centrocampo, chiuso in avanti con il terzetto composto dal talento della nazionale ceca Vaclav Kadlec, e dai due nuovi: il giapponese Hasebe strappato al Norimberga e il brasiliano Lucas Piazòn prelevato dal Chelsea. Unica punta lo svizzero Haris Seferovic, appena arrivato a Francoforte con un contratto triennale dalla Real Sociedad.

 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 33 D’ambrosio, 2 Jonathan, 17 Kuzmanovic, 10 Kovacic, 21 Obi; 97 Bonazzoli, 9 Icardi

Allenatore: Walter Mazzarri

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 6 Andreolli, Mbaye, Silvestre, 55 Nagatomo, Schelotto, 90 M’Vila, 22 Dodò, 20 Ruben Botta, 44 Krhin, Diego Laxalt, Puscas

Indisponibili: Osvaldo, Medel, Palacio, Campagnaro, Alvarez

 1 Trapp; 22 Chandler, 5 Zambrano, 4 Russ, 6 Oczipka; 20 Hasebe, 18 Flum; 16 Aigner, 10 Kadlec, 19 Piazon; 9 Seferovic.   

Allenatore: Thomas Schaaf

A disposizione: Bamba, 15 Djakpa, 17 Madlung, 7 Rosenthal, 28 Kittel, 13 Lanig, 14 Meier, 11 Haedo Valdez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori