Calciomercato Inter/ News, Garagozzo (ag. FIFA): rinnovo per Ausilio. Kovacic-Icardi, minacce inglesi (esclusiva)

- int. Francesco Garagozzo

Calciomercato Inter news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Francesco Garagozzo ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare del futuro di Icardi, Kovacic e…

nagatomo_kovacic
Mateo Kovacic (Infophoto)

L’Inter di Erick Thohir vuole avere basi solide per programmare il futuro. Il presidente nerazzurro non vuole perdere i giovani talentuosi come Kovacic e Icardi, per loro pronto il rinnovo con adeguamento del contratto, un gesto importante soprattutto per blindare i calciatori. A proposito di rinnovo, presto ci sarà quello di Ausilio, d.s. nerazzurro. In esclusiva per IlSussidiario.net, Francesco Garagozzo, agente FIFA, ha parlato del calciomercato dell’Inter.

Kovacic-Icardi, Thohir vuole blindarli. Riuscirà a resistere agli attacci dei club stranieri? Io sono sempre più convinto che in un momento difficile per il calcio italiano nessun giocatore sia incedibile. Neanche giovani talenti come Kovacic e Icardi.

Perché? I club stranieri, soprattutto quelli di Premier League, possono offrire somme importanti ai club ma soprattutto ingaggi superiori ai giocatori.

A proposito di contratti, Ausilio verso il rinnovo. Giusto così? L’Inter in estate ha operato molto bene, credo che il rinnovo sia giusto alla luce del lavoro fatto dal dirigente nerazzurro. Credo che non sarà un problema trovare l’accordo tra le parti.

La nuova vita sportiva di Guarin, da centrocampista ad attaccante: è d’accordo? Non proprio, penso che Guarin debba rimanere centrocampista perché uno dei suoi maggiori pregi è il tiro dalla distanza e ha bisogno di spazio per caricare la conclusione, meglio utilizzarlo più dietro che seconda punta.

Thohir ha parlato del modulo tattico di Mazzarri ipotizzando uno schieramento a quattro in difesa. Sarà possibile? In passato Mazzarri ha provato a cambiare modulo, è da anni però che utilizza il suo 3-5-2 che ha dato discreti risultati a livello di gioco. Solitamente il modulo si fa in base alle caratteristiche dei giocatori, dipenderà dal pensiero di Mazzarri nei confronti della rosa a disposizione.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori