Udinese-Inter/ Il pronostico di Paolo Poggi (esclusiva)

Udinese-Inter: in esclusiva per ilsussidiario.net il pronostico dell’ex attaccante bianconero Paolo Poggi. Partita in programma martedì 28 aprile 2015 per la 33^giornata di Serie A 

27.04.2015 - La Redazione
badu_palacio
Emmanuel Badu (sinistra), 27 anni, ghanese dell'Udinese e Rodrigo Palacio, 33, argentino dell'Inter (INFOPHOTO)

Serata di grande calcio, almeno così dovrebbe essere martedì 28 aprile 2015 allo stadio Friuli tra Udinese e Inter, formazioni che vengono successi prestigiosi . La squadra allenata dall’ex di giornata Stramaccioni ha sconfitto il Milan 2-1 dopo aver dominato la partita, quella di Mancini ha battuto la Roma con lo stesso risultato. In classifica 38 punti per l’Udinese ormai salva e con l’obiettivo di disputare un finale di campionato dignitoso, 45 per l’Inter a quattro punti dalla zona Europa, occupata ora dalla Fiorentina. Sarebbe quindi fondamentale una vittoria per Ranocchia e compagni. Per presentare questo match abbiamo sentito Paolo Poggi, che ha giocato nell’Udinese dal 1994 al 2000. Eccolo in questa intervista in esclusiva ilsussidiario.net.

Udinese-Inter: che partita sarà? Mi auguro che sarà una partita divertente, molto bella e anche tecnicamente ben giocata. I presupposti ci sono perchè l’Udinese è caricata dalla vittoria sul Milan, mentre l’Inter punta sempre a giocare bene e vincere.

Una bella Udinese quella vista contro il Milan, come la metterà in campo Stramaccioni contro l’Inter? Non posso saperlo dipenderà, anche dalle condizioni di forma in cui avrà a disposizione i vari giocatori, tenendo conto che c’è stato meno tempo per ricaricare le pile. Certo sarebbe bello ripetere la prestazione contro il Milan, avere uno standard di gioco più o meno simile.

Si aspetta un grande finale di campionato dalla formazione friulana? Speriamo che ci sia più continuità, meno alti e bassi per ottenere il maggiori numero di punti possibile in questa ultime sei giornate.

Per Stramaccioni sempre una partita speciale? E’ normale, per lui affrontare l’Inter è sempre qualcosa di veramente particolare, non è una partita uguale alle altre!

E’ il gioco o la mentalità il segreto della nuova Inter? La cura Mancini sembra cominciare a dare effetti… Credo che anche qui contino molto gli interpreti, i giocatori, chi va in campo. C’è da riconoscere però che Mancini sta dando veramente la mentalità giusta all’Inter.

Come giocherà la formazione nerazzurra in Friuli? Come al solito per vincere, una squadra come l’Inter non può che avere questo atteggiamento quando va in campo. I nerazzurri cercheranno di fare la partita per passare in vantaggio per primi.

hi tra Hernanes e Shaqiri? Ultimamente si sta molto discutendo sul giocatore svizzero… Diciamo che Shaqiri aveva fatto molto bene nelle sue prime partite all’Inter, ci può stare che poi abbia vissuto stato un calo, nessun calciatore può essere sempre al massimo della condizione. Ora invece è un momento molto positivo per Hernanes.

Il suo pronostico su Udinese-Inter? Avendo giocato per tanto tempo all’Udinese spero che vinca, faccia sua questa partita.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori