Ritiro Fc Inter / News, allenamento a Brunico: le parole del team manager Stankovic (5 e 4 luglio 2015)

- La Redazione

Ritiro Fc Inter, News: è partita la stagione dei nerazzurri che sotto la guida di Roberto Mancini si presentano con tante novità. Primo allenamento a Brunico: le parole di Dejan Stankovic

mancini_mano
Roberto Mancini (Infophoto)

Non la prima volta per l’Inter a Brunico, che già negli anni precedenti aveva organizzato il suo ritiro nella località bolzanina; non la prima volta nemmeno per Dejan Stankovic, che quest’anno vive il suo primo ritiro estivo nei panni di team manager. Il canale tematico Inter Channel ha strappato qualche battuta all’ex centrocampista serbo, prima dell’entrata in campo per l’allenamento: “E’ davvero un piacere vederle i ragazzi pieni di voglia di lavorare e giocare, è un buon inizio. A Brunico abbiamo fatto cinque ritiri che ci hanno portato fortuna, mi auguro sia così anche per l’anno prossimo. Quanto voglia ho di cominciare? Ti dico solo che mi hanno dato il posto davanti sul pullman perché fossi il primo a scendere, non vedevo l’ora di essere qua. Se torno indietro mi vengono in mente solo bei ricordi: speriamo che questo sia il preludio per cominciare a costruire qualcosa di importante“. 

Non la prima volta per l’Inter a Brunico, che già negli anni precedenti aveva organizzato il suo ritiro nella località bolzanina; non la prima volta nemmeno per Dejan Stankovic, che quest’anno vive il suo primo ritiro estivo nei panni di team manager. Il canale tematico Inter Channel ha strappato qualche battuta all’ex centrocampista serbo, prima dell’entrata in campo per l’allenamento: “E’ davvero un piacere vederle i ragazzi pieni di voglia di lavorare e giocare, è un buon inizio. A Brunico abbiamo fatto cinque ritiri che ci hanno portato fortuna, mi auguro sia così anche per l’anno prossimo. Quanto voglia ho di cominciare? Ti dico solo che mi hanno dato il posto davanti sul pullman perché fossi il primo a scendere, non vedevo l’ora di essere qua. Se torno indietro mi vengono in mente solo bei ricordi: speriamo che questo sia il preludio per cominciare a costruire qualcosa di importante“. 

Questo pomeriggio si è tenuta la prima sessione di allenamento dell’Inter nel ritiro di Brunico. Tutto esaurito al centro sportivo e temperature molto alte, attorno ai trenta gradi centigradi. Roberto Mancini ha impostato l’allenamento sul possesso di palla, proponendo nella parte finale la classica partitella. Alla seduta ha partecipato anche Fredy Guarin che però ha svolto solo esercizi specifici negli ultimi minuti di lavoro. Allenamento integrale ma differenziato Yuto Nagatomo, Jonathan Biabiany ed il giovane Gaston Camara, aggregato falla squadra Primavera. Poco prima delle ore 19:00 i giocatori dell’Inter hanno ripreso la via degli spogliatoi. 

L’Inter ha completato il viaggio in pullman che l’ha portata a Brunico. Nel frattempo è arrivato un premio per uno dei nuovi acquisti della società nerazzurra: Jeison Murillo. Il difensore colombiano è stato nominato miglior giovane della Coppa America 2015, torneo appena conclusosi con la vittoria del Cile in finale contro l’Argentina (4-1 dopo i calci di rigore, trinco anche per l’interista Gary Medel). Murillo è stato prelevato dagli spagnoli del Granada per circa 8 milioni di euro: in Coppa America ha disputato tutte e 4 le partite della Colombia da titolare, realizzando una rete nella fase a gironi contro il Brasile e senza ricevere cartellini. Una notizia incoraggiante per tutti i tifosi dell’Inter. 

Oggi (domenica 5 luglio 2015) l’Inter partirà per Brunico, comune in provincia di Bolzano dove svolgerà la prima parte del ritiro estivo fino al giorno 15 luglio. Questa mattina la squadra nerazzurra allenata da Roberto Mancini ha effettuato una seduta di allenamento al quartier generale di Appiano Gentile. Dopo una prima fase di lavoro in palestra i giocatori hanno alternato esercizi con e senza palla, divisi in tre gruppi di lavoro. In conclusione una partitella a campo ridotto con doppietta di Pedro Delgado, centrocampista portoghese classe 1997, e gol di Rodrigo Palacio. All’allenamento odierno dell’Inter ha preso parte anche l’ultimo acquisto del calciomercato, il terzino spagnolo Martin Montoya.

Filtrano indiscrezioni dal ritiro dell’Inter, per ora radunatasi ad Appiano Gentile in attesa di partire – domani – per Riscone di Brunico: indiscrezioni che, riportate da Sky Sport, riguardano un possibile passaggio di consegne nel ruolo di capitano. Andrea Ranocchia infatti non sarebbe al primo posto delle gerarchie di Roberto Mancini che, ricordiamo, lo scorso anno arrivando in corsa aveva solo preso atto della decisione di inizio anno di Walter Mazzarri e l’aveva confermata. Adesso invece la scelta potrebbe cadere su due nomi: Joao Miranda sarebbe il capitano perfetto per la grande esperienza che ha maturato giocando con l’Atletico Madrid, mentre la seconda alternativa sarebbe un’idea opposta e riguarderebbe Mauro Icardi, che con la fascia di capitano al braccio sarebbe fortemente responsabilizzato. Si vedrà, c’è ancora tempo per decidere ma sembra che Ranocchia non sarà il capitano per la prossima stagione.

E’ terminato l’allenamento del mattino per l’Inter, che ha lavorato ad Appiano Gentile dove si è radunata per iniziare la nuova stagione, in attesa di partire (lo farà domani) per Riscone di Brunico. Agli ordini di Roberto Mancini la squadra si è riscaldata – come racconta fcinternews.it – e in seguito ha svolto un intenso lavoro tecnico e aerobico a fasi alterne. Il tecnico ha poi diviso la rosa in gruppi, lavorando in particolar modo sul possesso palla utilizzando il torello e la corsa con e senza palla. A fine sessione una partitella: Hernanes si è distinto come il primo giocatore ad andare in gol. L’Inter si allenerà ancora domani mattina, prima della partenza per la montagna.

L’Inter ha diramato la lista dei suoi convocati per il ritiro che vedrà i nerazzurri da domani fino al 15 luglio a Riscone di Brunico. Bisognerà attendere per vedere i nuovi acquisti: Martin Montoya arriverà lunedì per il matrimonio del fratello, mentre Geoffrey Kondogbia si aggregherà alla squadra soltanto a metà settimana. Ci sarà invece ancora più riposo per i due giocatori che hanno partecipato alla Coppa America, Joao Miranda e Jeison Murillo: i due non andranno a Riscone di Brunico perchè sono ancora in vacanza avendo giocato sino a fine giugno, dunque i tifosi per vederli all’opera dovranno aspettare fino alla serie di amichevoli che l’Inter giocherà in Cina.

La stagione dell’Inter è partita ieri con i nerazzurri determinati a fare meglio delle ultime stagioni. Roberto Mancini avrà a disposizione una squadra che ha studiato insieme alla dirigenza un piano per fare subito bene. In difesa sono arrivati tre elementi di sicura affidabilità. La nuova coppia centrale sarà formata da Murillo e Miranda, arrivati dalla Liga lo stesso campionato da dove proviene il nuovo terzino destro Martin Montoya. In mezzo al campo però è stato fatto l’acquisto più importante, investiti molti soldi per portare in Italia Geoffrey Kondogbia dal Monaco. Il primo allenamento di ieri si è svolto sotto gli occhi di Erick Thohir che era presente insieme a Piero Ausilio, Marco Fassone, Michael Williamson e Dejan Stankovic. La preparazione atletica è stata preceduta da un riscaldamento intenso alla fine dell’allenamento si è giocata una partitella. Il primo gol stagionale non ufficiale è stato messo a segno da Hernanes, segnalato già tra i più in forma. Sono stati molti i messaggi per caricare l’ambiente, ma di sicuro quello più gradito arriva da Javier Zanetti che tramite Twitter ha così scritto: “E’ iniziata una nuova stagione. Forza Inter, perchè niente è come esserci! #Amala“.

Le parole del vice-presidente ed ex capitano dei nerazzurri sicuramente saranno di buon auspicio per una squadra che conta ancora sul carattere dell’argentino perchè quella che inizia è una stagione assolutamente da non sbagliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori