RITIRO FC INTER / Il video Juan Jesus-Thohir. Allenamento pomeridiano: lavoro a gruppi (7 e 6 luglio 2015)

- La Redazione

Ritiro Fc Inter news: il video con il presidente Erick Thohir e il suo calcione scherzoso a Juan Jesus. Proseguono gli allenamenti: nel pomeriggio di martedì 7 luglio 2015 lavoro a gruppi

mancini_mano
Roberto Mancini (Infophoto)

Terminata la seconda sessione odierna di allenamento a Brunico, il sito ufficiale dell’Inter ne ha ripercorso brevemente le tappe. I giocatori nerazzurri hanno effettuato test e misurazioni sulla resistenza con i macchinari in palestra, oltre ad un lavoro personalizzato a gruppi di quattro. Dalle 16:30 di nuovo sul campo principale del centro sportivo per esercizi sulla corsa e sui cambi di direzione. Per i portieri invece lavoro di allenamento specifico, il tutto sempre sotto un gran caldo. Domani (mercoledì 8 luglio) è in programma per i giocatori dell’Inter una sola sessione di allenamento alla mattina, poi pomeriggio libero. 

Mentre la squadra nerazzurra è scesa in campo per il secondo allenamento di giornata agli ordini di Roberto Mancini, la società ha ufficializzato data e luogo per la presentazione di Martin Montoya. Il terzino spagnolo, uno dei volti nuovi per la stagione entrante, incontrerà la stampa domani (mercoledì 8 luglio) alle ore 12:15, dopo l’allenamento mattutino presso la sala stampa del centro sportivo di Riscone di Brunico. La presentazione di Montoya si potrà seguire in streaming video sul sito ufficiale dell’Inter. Nato nel 1991 e cresciuto nel Barcellona, lo spagnolo è stato prelevato in prestito biennale con diritto di riscatto a 6 milioni di euro. 

Nella mattinata di oggi (martedì 7 luglio 2015) l’Inter ha svolto il suo quarto allenamento nel ritiro di Brunico, in provincia di Bolzano. Seduta caratterizzata dal grande caldo: i giocatori nerazzurri hanno svolto una fase di riscaldamento con e senza palla, poi una fase più lunga dedicata alla tattica con suddivisioni tra i vari reparti, poi esercizi sul cambio di gioco, sui movimenti difensivi e sulle palle inattive. Per finire la partitella che, come riporta il sito ufficiale inter.it, ha visto protagonisti i due portieri, Samir Handanovic da una parte e Juan Pablo Carrizo dall’altra. 

Nel ritiro di Brunico c’è spazio anche per un po’ di ironia. Juan Jesus, difensore brasiliano dell’Inter, non si accorge della presenza del presidente Thohir. Quest’ultimo vede passare il brasiliano e gli rifila un calcio da dietro. Il sorriso di Juan Jesus sa quasi di imbarazzo per non aver riconosciuto il proprio presidente. Probabilmente il difensore sudamericano pensava ad altro: Thohir sorridendo si è fermato a parlare con il giocatore che in questi giorni è anche al centro di numerose voci di mercato. 

Brutte notizie per l’Inter che si sta allenando nel ritiro di Riscone di Brunico. Infatti uno dei nuovo acquisti di questa estate arriverà malconcio per mettersi a disposizione di Roberto Mancini: il difensore colombiano ex Granada Jeison Murillo, reduce dalla Coppa America, ha infatti riportato una frattura scomposta del setto nasale proprio nel corso della partita della sua Nazionale contro il Brasile (nella quale segnò il gol della vittoria), dunque dovrà essere operato e arriverà in Alto Adige solo settimana prossima per gli ultimi giorni del ritiro in montagna.

Oggi giornata interamente dedicata agli allenamenti nel ritiro dell’Inter a Riscone di Brunico. Allenamenti che Roberto Mancini sta preparando con grande attenzione e vive con grande intensità tanto che gioca anche lui: ieri ad esempio abbiamo vinsto un 11 contro 3 (fra questi tre anche il mister) con l’obiettivo di insegnare inserimenti e movimenti con tre possibili moduli: 4-3-3, 4-3-1-2 e 4-2-3-1. Di certo il caldo non dà tregua persino nel bel mezzo delle Alpi, visto che ieri sono stati toccati i 36 gradi, ma questi dieci giorni devono essere di duro lavoro e sudare (in tutti i sensi…) tornerà sicuramente utile più avanti.

L’Inter anche oggi lavora nel ritiro di Riscone di Brunico. Si tratta del terzo giorno in Alto Adige agli ordini dell’allenatore Roberto Mancini, ma intanto andiamo a rivivere l’allenamento di ieri pomeriggio, grazie al canale Youtube ufficiale della società nerazzurra: in piena epoca di social network infatti non mancano le occasioni di seguire la propria squadra del cuore anche per tutti quei tifosi che in questi giorni di grande caldo (che si sente anche da queste parti) non si posso recare in montagna per ammirare i propri beniamini. Eccovi dunque un assaggio del lavoro della squadra nerazzurra… 

L’Inter continua a lavorare nel ritiro di Riscone di Brunico. Oggi doppia sessione di allenamente, ma c’è spazio anche per le interviste. Ad esempio l’esterno Danilo D’Ambrosio ha parlato così ai microfoni di Sport Mediaset: “Caldo? No, si sta così freschi… A parte questo, l’arrivo è stato molto bello e accogliente, come ci aspettavamo”. In effetti anche nelle montagne altoatesine fa caldo in questi giorni, ma è altro ciò a cui D’Ambrosio vuole pensare: “La società sta facendo un ottimo lavoro sul mercato, noi cercheremo di dare il nostro contributo per raggiungere obiettivi importanti. L’interessamento degli altri club fa piacere, ma io sono contentissimo all’Inter e quindi la mia strada è sicuramente quella nerazzurra”. Sedate le voci sul suo futuro, l’ex granata prosegue così: “Quest’anno cercheremo di affrontare le partite con uno piglio diverso per ottenere risultati. La società sta facendo un ottimo mercato, stanno arrivando giocatori importanti e spero possano dare il loro contributo. Scudetto? Sono napoletano e non lo dico, ma faremo di tutto per raggiungere il massimo obiettivo del campionato”. Insomma, sulla scia delle parole dell’allenatore Roberto Mancini nel gruppo interista si torna a pensare in grande…

Ecco come è iniziata la seconda giornata di ritiro dell’Inter a Riscone di Brunico. Come abbiamo già detto, era in programma un doppio allenamento oggi, con la sessione mattutina iniziata già alle ore 9.30 per sfuggire al caldo che si fa sentire anche tra le montagne dell’Alto Adige, pur se in modo non paragonabile con la pianura. Come informa la società nerazzurra tramite il proprio sito Internet ufficiale, Roberto Mancini ha diviso la squadra in tre diversi gruppi di lavoro, reparto per reparto. Il primo gruppo, composto dai difensori, ha effettuato per primo esercitazioni tattiche specifiche e lavoro in palestra. Stesso programma poi anche per centrocampisti e attaccanti. Nel pomeriggio è in programma un’altra seduta: si lavora duro per costruire la base con cui affrontare la stagione che deve essere del riscatto per l’Inter.

Il ritiro dell’Inter a Riscone di Brunico è iniziato fra l’entusiasmo dei tifosi. Ieri, favoriti anche dal giorno festivo, erano presenti oltre 2.000 sostenitori nerazzurri, ma anche oggi non manca l’affetto per Roberto Mancini e per i suoi giocatori. Ieri gli applausi sono stati scroscianti soprattutto per Mateo Kovacic, che potrebbe lasciare i nerazzurri: ipotesi che evidentemente non piace ai tifosi interisti, che non a caso nei giorni scorsi avevano anche lanciato sui social network l’hashtag #SaveKovacic. Magari non con il croato, ma di certo servirà sfoltire la rosa: in Alto Adige si stanno allenando una trentina di giocatori e non sono ancora nemmeno arrivati tutti. Vero che fra loro ci sono alcuni Primavera, ma per una stagione senza Coppe europee sono decisamente troppi…

Fa caldo anche in montagna e l’Inter adatta il suo programma di lavoro nel ritiro di Riscone di Brunico. Ieri l’allenamento pomeridiano è stato posticipato di un’ora per evitare le ore più calde, stamattina invece il previsto allenamento è stato anticipato alle ore 9.30 proprio per non dovere fare i conti con un caldo eccessivo. Riscone è una località cara a Roberto Mancini: ci era già venuto con la Lazio e nel suo primo periodo all’Inter, tanto che il nuovo club manager Dejan Stankovic, grande protagonista di quegli anni, ha detto a Inter Channel che “questo posto ci porta bei ricordi. Speriamo ci porti fortuna, abbiamo costruito qualcosa di importante qui”. L’auspicio è di riuscire a fare lo stesso nel Mancini bis…

L’Inter è da ieri in ritiro a Riscone di Brunico. I nerazzurri lavorano in Alto Adige agli ordini dell’allenatore Roberto Mancini e – siccome siamo in epoca social – anche i tifosi che non posso recarsi in montagna hanno numerose occasioni tramite i social network per seguire come sta lavorando la loro squadra del cuore. Ad esempio, sul canale ufficiale di Youtube della società nerazzurra, ecco il video con gli highlights del primo allenamento a Brunico, che si è svolto ieri pomeriggio.

La stagione dell’Inter è ormai entrata nel vivo. I nerazzurri infatti ieri si sono spostati dalla Pinetina di Appiano Gentile al ritiro montano esivo di Riscone di Brunico, la località altoatesina che torna ad ospitare i nerazzurri dopo alcuni anni di attesa. Questi primi giorni sono interamente dedicati agli allenamenti agli ordini dell’allenatore Roberto Mancini. Ieri si sono aggregati al gruppo per la partenza verso Brunico anche i nazionali europei, che avevano goduto di due giorni supplementari di riposo per essere stati impegnati a giugno nelle partite di qualificazione per gli Europei 2016 e oltre a loro sono arrivati anche Fredy Guarin (che non ha fatto la Coppa America) e Yuto Nagatomo. Il gruppo è ancora incompleto: tra i nuovi acquisti c’è Martin Montoya, mentre bisogna attendere ancora un po’ per vedere Geoffrey Kondogbia e i reduci dal torneo continentale sudamericano, cioè i difensori Murillo e Miranda. Un problema per lavorare sui meccanismi difensivi, quindi è presumibile che in questi giorni Mancini lavori soprattutto sugli altri reparti dal punto di vista tattico. Ricordiamo che il primo appuntamento ufficiale oltre agli allenamenti arriverà mercoledì 8 luglio, quando ci sarà la presentazione della squadra davanti ai tifosi, ai quali comunque tutti i giorni è dedicato l’Inter Village, oltre al Day Camp riservato ai bambini nati tra il 2002 e il 2009, insieme a uno spazio per il Centro Coordinamento Inter Club e il ticketing per la campagna “Niente è come esserci”. Quanto alle amichevoli, gli appuntamenti saranno per sabato 11 e mercoledì 15: la prima contro lo Stuttgarter Kickers, club tedesco, e la seconda contro il Carpi, neopromosso in Serie A. Giovedì 16 allenamento mattutino e poi il rientro a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori