Ronaldo il fenomeno Presidente dell’Inter?/ “I nerazzurri devono tornare a vincere”

In un’intervista a Sky Sport Ronaldo il fenomeno ha parlato della possibilità di diventare il Presidente dell’Inter in futuro

02.01.2019 - Matteo Fantozzi
Ronaldo il fenomeno Presidente dell'Inter?

In un’intervista a Sky Sport Ronaldo il fenomeno ha parlato della possibilità di diventare il Presidente dell’Inter in futuro: “Non ci ho mai pensato a diventare Presidente dell’Inter, ma sono nel mio cuore e questa possibilità non la escludo. Per ora non ho i soldi per comprarla, mi accontento del mio Valladolid. In futuro però chissà”. A settembre l’ex calciatore brasiliano ha acquistato il 51% delle azioni del Real Valladolid, club che è protagonista in Liga: “Si lavora davvero tanto facendo il Presidente, più di quanto facevo quando ero un calciatore. Sono molto occupato con il Valladolid e sono davvero contento di aver accettato una sfida entusiasmante“. Sicuramente un suo possibile ritorno in maglia nerazzurra, anche se con altre vesti, sarebbe molto ben vista dai tifosi nerazzurri che non l’hanno mai dimenticato e gli hanno dedicato una vera e propria venerazione.

Ronaldo il fenomeno Presidente dell’Inter? Il futuro dei nerazzurri

Nel parlare del suo possibile futuro da Presidente dell’Inter Ronaldo il Fenomeno ha parlato a Sky Sport anche del presente del club nerazzurro: “Sono in una fase di evoluzione e spero che possano tornare molto presto a vincere qualche titolo“. Ronaldo va poi nei particolari della stagione: “L’Inter è migliorata rispetto agli ultimi anni. La Juventus in Italia è nettamente più forte, ma loro stanno facendo bene. Dispiace per quanto accaduto in Champions League, è stata una delusione. Avevano grandi possibilità di passare il turno e andare avanti, quel pareggio alla fine è stato inaspettato”. Ronaldo parla anche di Luciano Spalletti, definendolo come l’allenatore giusto per la piazza. Una squadra che però per lui deve tornare presto a vincere per regalare ai suoi tifosi le soddisfazioni che meritano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA