Spalletti esonerato?/ Ultime notizie Inter, Marotta a Venezia lo cacciò a febbraio e dopo la sfida col Bologna

Spalletti esonerato? Si moltiplicano le voci sul possibile licenziamento del tecnico dell’Inter, con Antonio Conte pronto a subentrare: le ultime.

06.02.2019 - Carmine Massimo Balsamo
Inter, Luciano Spalletti (LaPresse)
Inter, Luciano Spalletti (LaPresse)

E’ tutto da scrivere il futuro di Luciano Spalletti. Inter-Bologna è finita 0-1, un passo falso che ha scatenato la rabbia dei tifosi e che ha invitato la dirigenza a riflettere sul destino del tecnico. Secondo le ultime indiscrezioni, Beppe Marotta ha deciso di dare altre due chance all’allenatore di Certaldo: saranno decisivi i match contro Parma e Rapid Vienna in Europa League. E attenzione alla cabala, come riporta Sport Mediaset: nel 1999 a Venezia, con Marotta ds e Spalletti allenatore, l’attuale ad interista esonerò il tecnico nel mese di febbraio dopo una sconfitta casalinga per 0-1 contro il Bologna. La società veneta, ai tempi di proprietà di Maurizio Zamparini, decise di licenziarlo e di chiamare Giuseppe Materazzi, papà di Marco.

SPALLETTI ESONERATO? L’OMBRA DI CONTE

«Spalletti resta, è confermato. Non si può parlare di panchina a rischio. Io come dirigente nei miei ultimi 22 anni di Serie A non ho mai esonerato un allenatore, per esonerare un allenatore devono esserci condizioni particolari che qui non esistono», le parole di Giuseppe Marotta ai microfoni di Sport Mediaset, con l’amministratore delegato che non sembra dunque pensare a un cambio in panchina. L’ex Juventus ha poi aggiunto: «Ci sono ancora dei traguardi davanti che devono essere raggiunti, dopodiché ognuno farà le sue considerazioni». Attenzione, infine, all’ombra di Antonio Conte: reduce dall’avventura al Chelsea, l’ex commissario tecnico della Nazionale italiana è stato avvistato negli scorsi giorni nei pressi della sede del Biscione e potrebbe essere lui il profilo ideale per rilanciare le ambizioni nerazzurre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA