Pronostico Eintracht Inter/ Corso: qualificazione possibile a San Siro (esclusiva)

- int. Mario Corso

Pronostico Eintracht Inter: intervista esclusiva a Mario Corso sul match di andata degli ottavi di finale di Europa league, atteso oggi alle ore 18.55 alla Commerzbank-Arena di Francoforte.

DAmbrosio_Spalletti_Inter_lapresse_2017
Pagelle Inter Juventus (Foto LaPresse)

Si giocherà questa sera alle ore 18,55 in Germania la sfida tra Eintracht e Inter, andata degli ottavi di finale di Europa League. Si annuncia come una partita difficile per i nerazzurri che vengono dalla sconfitta di Cagliari in campionato e ancora una volta dovranno fare a meno di Mauro Icardi: i tedeschi non sono infatti avversaria da sottovalutare, visto che pure registrano la quinta posizione in classifica per la Bundesliga. Questa sera quindi ci vorrà quindi la miglior Inter, pronta ad affrontare questa partita che si annuncia come una vera e propria battaglia. Per presentare Eintracht Inter, match di Europa League, abbiamo sentito Mario Corso: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita impegnativa per l’Inter perchè l’Eintracht è una buona squadra, tecnicamente forte, in avanti molto pericolosa.

Come pensa possa impostare il match l’Eintracht? Giocherà all’attacco come è naturale in questa andata dei quarti che ospiterà in casa. Vorrà cercare di sfruttare questa cosa in vista del ritorno a San Siro.

Cosa ci sarà da temere della formazione tedesca? L’Eintracht è una squadra che non molla mai e si è visto sabato in Bundesliga dove ha ribaltato il risultato con l’Hoffenheim. Negli ultimi minuti di quest’incontro prima ha pareggiato, poi ha vinto dimostrando tanta determinazione, tanta grinta.

L’ambiente molto caldo sarà un problema per l’Inter? No, a questi livelli non esiste visto che l’Inter, almeno non quella non vista a Cagliari è un’ottima squadra.

Non sarebbe meglio il ritorno di Icardi nel reparto offensivo nerazzurro? Icardi si sa che è un grande attaccante, ha vinto la classifica cannonieri. Ha il senso del gol. Icardi come giocatore non si discute, è un centravanti di grandissimo valore.

E Lautaro Martinez? Sta cominciando a venire fuori, sta iniziando a far valere le sue doti di centravanti. Non ha ancora l’esperienza calcistica in un campionato come quello italiano, a poco a poco potrà crescere e potrà migliorare ancora.

Perisic sarà l’uomo partita? Si sa che Perisic è uno dei calciatori, se non il migliore di questo momento nerazzurro. Uno di quelli che potrebbe decidere questo match.

Dove si deciderà questa sfida europea? La difesa dell’Inter è molto buona, c’è un grande portiere come Handanovic, il loro attacco è molto forte. Potrebbe essere il centrocampo il reparto decisivo di questa sfida.

Il suo pronostico su quest’incontro e sulla qualificazione. Un pareggio a Francoforte sarebbe l’ideale, credo poi che l’Inter abbia più chances rispetto all’Eintracht di passare il turno.

Ci sono velleità di vincere l’Europa League? Queste ci sono per la squadra di Spalletti, l’Inter è una formazione di ottimo livello. Poi dipenderà dalle varie partite, da come andranno. Dal rendimento della squadra di Spalletti in Europa League per ottenere questo prestigioso risultato.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA