CALCIOMERCATO / Juventus, problema attaccanti: l’analisi di Di Marzio

Il giornalista Sky sul momento dei bianconeri

13.01.2011 - La Redazione
marotta_accigliatoR400

La Juventus continua a sondare il mercato alla ricerca di un attaccante. Luca Toni non basta a Marotta. Ne è convinto anche Gianluca Di Marzio, l’esperto per antonomasia di calciomercato nella redazione di Sky Sport, che nel suo commento su Virgiliosport si occupa di Juve. D’altronde con Quagliarella infortunato, Iaquinta spesso fermo ai box e Amauri disperso sulla via del gol, una punta serve come il pane in casa bianconera.

Sostiene Di Marzio: “Il potenziale offensivo della Juve, forse Quagliarella escluso (e Del Piero ma solo se sempre titolare), era ed è sicuramente inferiore rispetto a quasi tutte le più grandi – e non solo – della serie A”.

Ma che deve fare allora la Juventus? Muoversi subito? Per il giornalista Sky è difficile con il budget messo a disposizione dalla presidenza prendere qualcosa di davvero buono al mercato di gennaio.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE 

L’ANALISI DI DI MARZIO SULLA JUVENTUS

“Certo, a giugno arriverà Gilardino (o Pazzini, siamo lì), si punteranno esterni di valore (Bastos, per esempio) ma adesso la realtà porta al pur bravo Floro Flores o all’usato sicuro Maccarone, sempre che l’Atletico non si faccia pregare a cedere Forlan in prestito ma non capisco perché dovrebbe. O la proprietà capisce che è arrivato davvero il momento di fare investimenti seri e mirati per riportare la Juve ai livelli della sua storia o saranno davvero tempi duri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori