PROBABILI FORMAZIONI/ Juventus-Milan, Sesta giornata di Serie A

- La Redazione

Si tratta della prima grande sfida nello Juventus Stadium. Al cospetto dei bianconeri arrivano i campioni d’Italia in carica del Milan per una vera e propria sfida scudetto.

IbraR400
Zlatan Ibrahimovic, attaccante Milan (Foto: Ansa)

Si tratta della prima grande sfida nello Juventus Stadium e subito sale altissimo l’entusiasmo. Al cospetto della Juve capolista arrivano i campioni d’Italia del Milan che per l’occasione recuperano Ibrahimovic e vanno all’assalto del primato. Le due vittorie in una settimana ottenute dal tecnico Allegri hanno rivitalizzato l’ambiente rossonero che ora crede fortemente nell’impresa. Obiettivo del Diavolo è quello di regalare un dispiacere ad Antonio Conte e, contemporaneamente, essere i primi a violare il nuovo tempio della Vecchia Signora. La partita è di quelle da tripla e qualsiasi pronostico appare ad oggi azzardato, le due squadre arrivano all’incontro in condizioni diverse; da un lato il Milan forte del recupero di alcuni dei suoi migliori uomini cercherà di allungare la striscia positiva con una vittoria di prestigio, dall’altro la Juventus, in vetta alla classifica con 8 punti, proverà a tornare alla vittoria dopo due pareggi che hanno evidenziato le prime piccole crepe nel progetto tattico bianconero. Diversi i dubbi del pre-partita soprattutto dalle parti di Vinovo; Conte appare infatti indeciso su come disporre i suoi uomini. Due le opportunità o il classico 4-2-4, tanto caro al tecnico salentino oppure il 4-1-4-1 visto nella trasferta di Catania. La seconda ipotesi appare ad oggi quella favorita, soprattutto considerando lo splendido stato di forma di Krasic e Pepe che sembrano dare le giuste garanzie all’ex tecnico di Bari e Siena. In avanti invece prende sempre più corpo l’ipotesi di un turno di riposo per Matri; il suo sostituto sarà Mirko Vucinic che, scontato il turno di squalifica, proverà a regalarsi la seconda gioia stagionale. Nel Milan recuperano Ibrahimovic e Boateng; lo svedese sarà sicuramente della partita dal primo minuto, soprattutto considerando il grande apporto fornito nella sfida con il Viktoria Plzen di mercoledì. Discorso diverso va fatto per Kevin Prince che non è ancora al top della condizione; appare comunque possibile che Allegri dia anche a lui una chance dal 1′. L’ex dell’incontro Alberto Aquilani, in quel caso, si accomoderebbe in panca. Magari in corsa d’opera, la mezzala romana proverà a farsi rimpiangere dal suo vecchio pubblico. Che poi è lo stesso obiettivo condiviso da un altro grandissimo ex, forse il più importante: Andrea Pirlo. Il regista bresciano protagonista di numerosi successi rossoneri è ora il faro della manovra degli uomini di Antonio Conte e con ogni probabilità potrebbe essere l’ago della bilancia di una gara da giocare sino all’ultimo istante.

Formazione Juventus

Juventus (4-1-4-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Pirlo; Krasic, Marchisio, Vidal, Pepe; Vucinic. All.: Conte.

A disp.: Storari, Bonucci, Elia, Giaccherini, Matri, Del Piero, Quagliarella.

Indisponibili: Iaquinta

Squalificati: Nessuno

Formazione Milan

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Zambrotta, Thiago Silva, Nesta, Antonini; Nocerino, Van Bommel, Seedorf; Boateng; Ibrahimovic, Cassano. All.: Allegri

A disp.: Amelia, Yepes, Bonera, Aquilani, Emanuelson, Inzaghi, El Shaarawy.

Indisponibili: Robinho, Gattuso, Ambrosini, Flamini, Pato, Mexes, Kingsley Boateng

Squalificati: Nessuno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori