CALCIOMERCATO/ Juventus, Cahill, il Tottenham prova a soffiarlo a tutti. Alex resta l’alternativa

Il giocatore britannico ha il contratto in scadenza a giugno, è giovane, 26 anni per lui, ed è bravo. Inoltre è un pupillo di Fabio Capello, commissario tecnico dell’Inghilterra.

11.10.2011 - La Redazione
Alex_R375_18dic08
Alex (Ansa)

“Mi piacerebbe accordarmi con il Bolton e portare Gary (Cahill, ndr) qua”. Parole di Henry Redknapp, manager del Tottenham che ha parlato alla stampa inglese dell’interessamento per Gary Cahill, difensore inglese del Bolton. Il giocatore britannico ha il contratto in scadenza a giugno, è giovane, 26 anni per lui, ed è bravo. Inoltre è un pupillo di Fabio Capello, commissario tecnico dell’Inghilterra, che qualche settimana fa lo ha consigliato alla Juventus. Proprio i bianconeri sono molto interessati al giocatore, anche perchè nonostante i 20 milioni di euro richiesti dal Bolton, il giocatore a gennaio potrebbe liberarsi per molto meno visto il contratto in scadenza. Ma la Juventus dovrà essere brava ad anticipare tutti, soprattutto il Tottenham. La strategia degli Spurs è chiara, Redknapp vuole già trovare l’accordo con il Bolton per la cessione a gennaio del difensore della Nazionale inglese, Marotta, che è in cerca di un difensore centrale da regalare a Conte, vorrebbe battere la concorrenza del club londinese e portare il giocatore a Torino. Non sarà semplice anche perchè i giocatori inglesi spesso preferiscono rimanere in Premier League piuttosto che tentare un’avventura all’estero. Ma Capello ha consigliato al ragazzo di misurarsi con il campionato italiano. Oltre a Juventus e Tottenham, Cahill piace molto a Barcellona e Inter. I blaugrana cercano l’erede di Puyol che inizia ad accusare problemi fisici, il sogno è Thiago Silva ma strapparlo al Milan è praticamente impossibile, per questo si starebbe pensando a Cahill. Anche l’Inter vorrebbe puntare su un difensore giovane da affiancare a Ranocchia, in passato i nerazzurri sembravano in pole position ma ora è la Juventus a stare davanti a tutti. In caso di insuccesso la Juventus avrebbe già pronta l’alternativa, si tratta di Alex del Chelsea, calciatore brasiliano di 29 anni che è già stato nel mirino della Juventus. A gennaio potrebbe ripresentarsi l’occasione di puntare sul brasiliano che nel Chelsea non è un titolare inamovibile. Alex garantirebbe esperienza internazionale e anche una certa fisicità, inoltre il difensore dei Blues è molto bravo sui calci da fermo grazie a un tiro potentissimo che spesso fa male ai portieri avversari. Alex potrebbe andare via a gennaio anche perchè non sembra ricevere tante fiducia dal manager Villas Boas.

Marotta vuole rinforzare la rosa della Juventus con l’arrivo di un difensore centrale. A questo punto è chiara l’idea di Conte di lasciare Chiellini a sinistra dove si è ben comportanto nel match contro il Milan vinto dai bianconeri per due a zero. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori