CALCIOMERCATO/ Juventus: Amauri alla Roma la carta per Juan

La Juventus è pronta a mettere sul piatto il cartellino di Amauri per arrivare a Juan, difensore centrale della Roma chiuso da Burdisso, Heinze e Simon Kjaer

12.10.2011 - La Redazione
Amauri_sconfitto_R375_25feb09_phixr
Amauri, attaccante Juventus in prestito al Parma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA – La Juventus continua a scandagliare i vari campionati in cerca di possibili innesti per la propria retroguardia. Le ultime indicazioni di Antonio Conte puntano su un Chiellini traslocato sulla fascia sinistra e di conseguenza il cuore della difesa rimarrebbe sguarnito. Leonardo Bonucci non ha convinto fino ad oggi e si rende così necessario un nuovo giocatore che possa affiancare l’ottimo, sin qui, Barzagli. Tutte le strade portano a San Paolo, Brasile, dove milita l’ormai famosissimo Rhodolfo. L’accordo con il giocatore c’è ormai da mesi mentre resta da trovare l’intesa con la società paulista che sarebbe comunque ad un passo. Attenzione però alle indiscrezioni che giungono dall’Italia. Sembra infatti che la Juventus voglia gestire al meglio la carta Amauri al di la delle dichiarazioni del suo agente che lo ha accostato a club oltre i confini e che una delle tante mete del giocatore possa essere la Roma. Dalla capitale potrebbe partire a breve Marco Borriello, tentato da Napoli, Inter e Paris Saint Germain, e Amauri potrebbe ben figurare nel reparto avanzato giallorosso vista le sue grandi qualità, caratteristiche sempre ricercate dal tecnico Luis Enrique. L’ex Palermo rappresenterebbe quindi una sorta di acconto più un piccolo compenso monetario per arrivare a Juan, difensore della Roma che potrebbe lasciare la capitale in anticipo. Questa settimana, secondo molti, sarà decisiva per il futuro dell’ex Bayer Leverkusen. E’ infatti la settimana del derby gara che a Roma può valere una stagione. Luis Enrique ha fino ad oggi fatto affidamento sul duo tutto argentino Burdisso-Heinze vista l’indisponibilità di Juan ma ora che l’esperto brasiliano è tornato non ci saranno più scuse. Il verdeoro dovrà però scavalcare anche Simon Kjaer, tornato in Italia in estate, e che sta a poco a poco convincendo l’ex allenatore del Barcellona B. Se Juan non sarà quindi convocato per la stracittadina capitolina non è difficile pensare ad una sua partenza fra qualche settimana, durante il calciomercato di riparazione. Se l’offerta della Juventus venisse confermata si tratterebbe di un’operazione vantaggiosa per la Roma che andrebbe a risparmiare, dalla cessione di Juan, circa 7,5 milioni di euro d’ingaggio da utilizzare per altre operazioni.

La Juventus dovrà quindi muoversi concretamente e presentare un’offerta ufficiale e a quel punto si potrà discutere su basi solide.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori