CALCIOMERCATO/ Juventus, Elia-Estigarribia, chi andrà via dei due?

? Ieri avevamo parlato del bilancio negativo di due dei nuovi arrivati in casa Juventus, ovvero Eljero Elia e Marcelo Estigarribia, entrambi esterni d’attacco. Uno dei due potrebbe andare via

18.10.2011 - La Redazione
conte_felice_R400_31mag11
Antonio Conte (Foto Ansa)

Ieri avevamo parlato del bilancio negativo di due dei nuovi arrivati in casa Juventus, ovvero Eljero Elia e Marcelo Estigarribia, entrambi esterni d’attacco. Due situazioni completamente diverse perchè il primo, olandese classe 87′, è arrivato a Torino per 9 milioni di euro dall’Amburgo dopo un corteggiamento lungo due anni. Il secondo, paraguayano, stessa età di Elia, è arrivato dopo una stupenda Coppa America per 500 mila euro con la formula del prestito oneroso dal Deportivo Maldonado. Se la Juventus volesse riscattarlo dovrebbe pagare 5 milioni di euro. Come dire, il primo una sicurezza il secondo una scommessa. Per il momento hanno perso entrambi, perchè Elia ha disputato solo metà tempo contro il Catania lasciando delusi i tanti tifosi della Juventus, il secondo ha debuttato domenica scorsa contro il Chievo giocando 18 minuti al posto dell’infortunato Giaccherini. Domenica il destino ha voluto aiutare in maniera molto strana i due giocatori. Milos Krasic ha giocato l’ennesima partita deludente e contro il Genoa nel match in programma a Torino nel prossimo turno di campionato, dovrebbe andare in panchina. Emanuele Giaccherini invece si è fatto male, i medici temono uno stiramento che lascerebbe fuori il giocatore per almeno 20 giorni. Per questo contro i liguri allenati da Malesani uno tra Elia ed Estigarribia dovrebbe andare in campo. Nonostante le diverse valutazioni di mercato in vantaggio sembrerebbe esserci il paraguayano che piace molto a Buffon. Il portierone bianconero è un estimatore di Estigarribia. In questi mesi i due giocatori della Juventus dovranno a tutti i costi mostrare le proprie qualità, c’è il rischio che venga fatto un taglio e uno dei due potrebbe andare via a gennaio. Elia è un oggetto misterioso, dopo il pessimo primo tempo contro il Catania l’olandese ha collezionato solo panchine e tribune. Di certo l’ex Amburgo non si aspettava un simile trattamento ma Conte è un allenatore che non ama mezze misure. Contro il Genoa potrebbe arrivare il suo turno, il tecnico bianconero spera di poter vedere qualche spunto interessante altrimenti sarà costretto a dare il via libera alla cessione del giocatore che molti considerano un ottimo interprete di quel ruolo. Ma l’avversario è quel sudamericano tutto pepe pronto a mostrare le proprie qualità a Conte.

Una sfida importante tra i due compagni di squadra che hanno voglia di giocare ancora nella Juventus. In palio c’è il futuro in bianconero, Elia ha conquistato la maglia della Juventus dopo due anni, Estigarribia invece è arrivato nel grande calcio e non vuole più andare via.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori