CALCIOMERCATO/ Juventus, Skrtel-Agger, Marotta vuole un difensore dal Liverpool

L’arrivo del brasiliano Rhodolfo alla Juventus non è poi così scontato. Il dirigente bianconero Beppe Marotta sta pensando seriamente di posticipare l’arrivo del giocatore a giugno

07.10.2011 - La Redazione
Agger_R375_14ott08

L’arrivo del brasiliano Rhodolfo alla Juventus non è poi così scontato. Il dirigente bianconero Beppe Marotta sta pensando seriamente di posticipare l’arrivo del giocatore a giugno. La trattativa con il San Paolo non è ancora chiusa, il presidente del club paulista chiede 8,5 milioni di euro, la Juventus è disposta a spendere quella cifra ma i brasiliani vorrebbero posticipare l’addio di Rhodolfo che è un elemento importante della squadra. Il San Paolo vorrebbe vincere la Copa Libertadores, per farlo ha bisogno di tutti i suoi campioni. Marotta a questo punto potrebbe anche bloccare tutto e andare via oppure opzionare il giocatore e prelevarlo a giugno. A gennaio però un difensore dovrà pur sempre arrivare a Torino. Fosse per Conte arriverebbe già un giocatore ben rodato di fama internazionale, non il classico giovane da inserire graduatamente, anche perchè c’è già Sorensen. Per questo la Juventus ha iniziato a sondare il terreno per giocatori già costruiti da tutti i punti di vista. Uno di questi è Martin Skrtel, difensore slovacco classe 84′ che gioca nel Liverpool e nella Nazionale slovacca assieme ad Hamsik del Napoli. Il difensore dei Reds è un marcatore molto forte fisicamente e anche rapido, bravo negli anticipi anche se spesso molto “focoso”. Skrtel piace molto alla Juventus ma il problema principale riguarda il manager del Liverpool Kenny Dalgli, lo slovacco infatti è un pupillo del tecnico dei Reds. Difficile strapparlo a gennaio, più possibilità a giugno ma ci vorrebbero sempre 13/14 milioni di euro. Costa un po’ meno il compagno di squadra Daniel Agger, difensore danese classe 84′ che già qualche anno fa è stato a un passo dalla Juventus. Esattamente due anni fa si parlò di Agger in chiave Juventus per rinforzare la difesa. L’allora tecnico Ferrara cercava un difensore esperto da affiancare a Chiellini, ma Agger preferì restare a Liverpool. Con Benitez in panchina il danese era un punto fermo della formazione titolare, adesso le cose sono un po’ cambiate. Agger è un mancino e questo potrebbe far pensare a uno slittamento definitivo di Chiellini (altro difensore centrale mancino) sulla fascia sinistra. Agger ha un contratto in scadenza nel 2014, con una decina di milioni di euro si potrebbe strappare al Liverpool.

L’arrivo di Agger certamente rinforzerebbe il reparto difensivo dei bianconeri. Agger è molto forte fisicamente, 191 centimetri d’altezza, è bravo nelle marcature anche dei giocatori bassi e rapidi. Una vera sicurezza dietro. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori