CALCIOMERCATO/ Juventus, pista Romulo ancora viva. Più Dedè di Rhodolfo…

- La Redazione

Il viaggio in Brasile di Fabio Paratici, braccio destro del dirigente della Juventus Marotta, continua senza alcun problema. Nel mirino ci sono Dedè e Romulo del Vasco da Gama.

marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

Il viaggio in Brasile di Fabio Paratici, braccio destro del dirigente della Juventus Marotta, continua senza alcun problema. Paratici ha il compito di visionare e prendere contatto con alcuni talenti brasiliani messi nel mirino dalla Juventus e soprattutto dai talent scout bianconeri. E’ chiaro che la Juventus spera di mettere a segno alcuni colpi che possano dare ulteriore slancio alla squadra di Antonio Conte. In questi giorni Paratici sarà presenti in alcuni stadi per guardare i match del campionato brasiliano. Quasi certamente guarderà con attenzione il match del Vasco da Gama, società in cui milito due giocatori che piacciono alla Juventus. Nei giorni scorsi si era parlato di Romulo, centrocampista del Vasco, un nome che nei giorni seguenti era sparito dal radar bianconero. Oggi invece Tuttosport ha rilanciato le azioni del giocatore classe 90′ che piace molto a Marotta. Le caratteristiche tecnico-tattiche di Romulo ben si sposerebbero con il modulo di Conte che ultimanente gioca con i tre centrocampisti Pirlo, Marchisio e Vidal. Romulo è un centrocampista difensivo che gioca davanti alla difesa. Grande personalità, potrebbe essere il rincalzo principale e l’erede di Marchisio e Vidal. Attualmente i bianconeri hanno solo Pazienza in panchina per quel ruolo. Il prezzo del cartellino del giocatore è di circa 9 milioni di euro ma la valutazione è destinata a salire visto che su di lui ci sono altri club europei molto importanti. Il Vasco ovviamente vorrebbe monetizzare quanto più possibile per dare il via libera alla cessione del giocatore sudamericano. La Juventus vuole essere sicura di non perdere Romulo che piace anche ad Antonio Conte. Sempre dal Vasco da Gama potrebbe arrivare Dedè, centrale difensivo di 23 anni che è da mesi nel mirino dei bianconeri. Dedè è un difensore rapido nonostante la mole, visto che è alto 191 centimetri. Ha una valutazione di circa 4 milioni di euro ed ha superato la concorrenza di Rhodolfo del San Paolo che costa il doppio. Il problema è che Dedè non sembra intenzionato a lasciare il Brasile a gennaio. Il contratto del giocatore con il Vasco scadrà nel 2014. La Juventus però vorrebbe mettere a segno un colpo in difesa già a gennaio per rinforzare la batteria dei centrali.

Se Dedè non dovesse arrivare la Juventus potrebbe anche guarda al mercato europeo, mentre l’ipotesi Rhodolfo sembra stia lentamente svanendo anche per le perplessità del tecnico bianconero Conte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori