CALCIOMERCATO/ Juventus, per Bruno Alves è sfida col Liverpool

- La Redazione

Per il difensore portoghese dello Zenit San Pietroburgo, Bruno Alves, sembra profilarsi un’asta tra la Juventus e il Liverpool, ma le cifre in ballo sono importanti.

alves_r400
Bruno Alves (Ansa)

Ritorno di fiamma per la Juventus con il difensore portoghese dello Zenit San Pietroburgo Bruno Alves. Però il club torinese dovrà affrontare la concorrenza del Liverpool per strappare a Luciano Spalletti – allenatore della squadra russa – il forte giocatore lusitano. Dall’Inghilterra infatti rilanciano la notizia che i Reds sono pronti ad investire circa 15 milioni di sterline (circa 17,5 milioni di euro) per acquistare Alves dallo Zenit, che non è disposto a svendere il giocatore. Normale, dal momento che la società di San Pietroburgo aveva investito oltre 23 milioni di euro per acquistare il difensore dal Porto, società dove era cresciuto e dove aveva trascorso gran parte della carriera, salvo alcune brevi esperienze in prestito ad inizio carriera, in team minori portoghesi ma pure all’Aek Atene. Pare che il ventinovenne giocatore non sia più tanto contento di giocare e soprattutto vivere in Russia, dove ha già vinto il campionato 2010 e ora è in testa al campionato 2011-2012 (il primo in Russia a disputarsi secondo il calendario del resto dell’Europa), quindi si è aperta la “caccia” a questo forte difensore. Tutti sanno che la Juventus a gennaio vuole rafforzarsi soprattutto nel reparto arretrato, e si fanno davvero tanti nomi, soprattutto sudamericani. Bruno Alves sarebbe una scelta di alto livello, ma anche costosa, viste le cifre che ci sono in ballo e la concorrente assolutamente prestigiosa per assicurarsi il calciatore. Se la Juventus si concentrerà davvero sul portoghese, sarà un segnale del fatto che Agnelli e Marotta sono disposti a fare pure importanti sacrifici economici pur di riportare subito lo scudetto a Torino, per riprendere quella tradizione di successi che in riva al Po si era interrotta con Calciopoli, dopo la quale nessun trofeo è più giunto nell’antica capitale dei Savoia. Il Liverpool era interessato al calciatore già nell’estate 2010, quando poi Alves sbarcò sulle rive del mar Baltico, e ora sembra intenzionato a fare un nuovo assalto per aggiudicarsi il perno della difesa di Spalletti e della nazionale portoghese. Certo, bisognerà vedere se la dirigenza russa vorrà privarsi di un giocatore così importante per la squadra visto che, a differenza degli anni scorsi, il campionato in Russia non è ancora finito, e riprenderà a marzo con i play-off scudetto tra le prime otto squadre classificate nella stagione regolare.

In ogni caso il giocatore andrà sul sicuro: Liverpool o Juventus, una bella scelta.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori