CALCIOMERCATO/ Juventus Parma: contatto per Giovinco!

- La Redazione

Colloquio fra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e quello del Parma, Tommaso Ghirardi. Al Tardini i due hanno parlottato del futuro di Giovinco che piace però anche al Chelsea

giovinco_parma_R400_21giu11
Giovinco (Ansa)

CALCIOMERCATO – Una chiacchierata informale che potrebbe trasformarsi in un’operazione di mercato quasi clamorosa. E’ questo il retroscena del lungo colloquio fra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e la controparte di Parma, Tommaso Ghirardi, lunedì in occasione della consegna al Tardini del premio Sport Civiltà al numero uno della Vecchia Signora. Si è discusso di stadi (il Parma vuole anche lui il suo Juventus Stadium) ma soprattutto del futuro di Sebastian Giovinco. Difficile che la Formica Atomica, ormai considerato uno dei migliori italiani al mondo e in Serie A, possa decidere di rimanere in Emilia, con tutto il rispetto per la squadra gialloblu. La Juventus lo sa e starebbe pensando al piccolo attaccante come possibile erede di Alessandro Del Piero che fra qualche mese dovrebbe svestire per sempre la casacca bianconera. A spingere perché l’operazione si concretizzi è Antonio Conte, allenatore della Vecchia Signora, che non ha mai nascosto il “debole” per l’attaccante gialloblu. Il tecnico voleva addirittura portarlo a Bari, ai tempi della Serie B, mentre l’amministratore delegato Beppe Marotta, ha commentato la partecipazione con il Parma sottolineando che si tratta di una scelta temporanea e che naturalmente un calciatore da Nazionale è anche da Juventus. E Giovinco cosa dice? Il diretto interessato sta naturalmente vivendo uno splendido periodo in quel di Parma ma sa anche che giocare nella Juventus è un’altra cosa e non vede l’ora di tornare a Vinovo per divenire, finalmente, il protagonista assoluto della Vecchia Signora. Naturalmente il tutto è legato inesorabilmente a determinate garanzie visto che la Formica Atomica non tornerebbe per la seconda volta a Torino se dovesse nuovamente riaccomodarsi in panchina. Attenzione però al terzo incomodo, il Chelsea di Roman Abramovich e Villas Boas, che più volte nelle ultime settimane ha buttato un occhio al Tardini di Parma. L’agente di Giovinco, Andrea D’Amico, è stato recentemente protagonista di un viaggio oltre Manica, ospite dei Blues, e pare che i londinesi vorrebbero chiudere l’operazione addirittura a gennaio, rivedendo in Giovinco il nuovo Magic Box, il mitico Gianfranco Zola che tanto è rimasto nei cuori dei supporters inglesi.

Comunque vada il futuro di Giovinco dovrebbe decidersi solamente a giugno visto che Agnelli ha chiesto a Ghirardi di resistere agli assalti londinesi conscio che il valore del cartellino del giocatore tenderà a salire entro l’estate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori