CALCIOMERCATO/ Juventus, Elia, ritorno di fiamma del Galatasaray. Bonucci rifiuta la Roma…

- La Redazione

La Juventus domani pomeriggio affronterà il Palermo di Mangia per cercare di sfatare un tabù contro la squadra rosanero che nella scorsa stagione ha sempre dato filo da torcere ai bianconeri

bONUCCI_R400
Bonucci (Ansa)

La Juventus domani pomeriggio affronterà il Palermo di Mangia per cercare di sfatare un tabù contro la squadra rosanero che nella scorsa stagione ha sempre dato filo da torcere ai bianconeri. La Juventus cercherà di rinforzare la squadra a gennaio per favorire il lavoro di Antonio Conte, tecnico bianconero che vuole riportare lo Scudetto a Torino dopo l’ultimo vinto, e poi revocato, nel 2006. I bianconeri cercheranno anche di sfoltire la rosa di quei giocatori che non rientrano nei piani di Conte. Il tecnico pugliese ha subito chiarito le cose facendo giocare sempre i calciatori che rientrano nel suo progetto. In attacco ad esempio non hanno mai visto l’attacco Toni, Amauri (fuori rosa) e Iaquinta, quest’ultimo infortunato ma che non rientra nel progetto Juventus. Altri giocatori come Elia sembravano dovessero far parte del progetto Conte e invece si sono ritrovati sempre, o quasi, in panchina o in tribuna. L’olandese è il grande errore del mercato della Juventus di quest’estate. Il problema è che Elia è stato voluto fortemente da Conte, il calciatore dell’Amburgo sembrava dovesse essere la punta di diamante del gioco della Juventus e invece è rimasto sempre fuori. Solo metà tempo con il Catania prima di imboccare il tunnel della panchina o della tribuna. La Juventus a gennaio potrebbe anche cedere il giocatore soprattutto se il Galatasaray confermerà la volontà di acquistare il giocatore. Il club turco in estate ha cercato il giocatore ma la Juventus ha fatto in fretta aggiudicandosi Elia dall’Amburgo. Adesso però le cose sono cambiate perchè Elia potrebbe essere ceduto per 8 milioni di euro. In Olanda sono sicuri che l’affare andrà in porto anche perchè Conte e Marotta hanno dato il via all’operazione. La Juventus vuole avere un ritorno economico per non rischiare di iscrivere in bilancio una minusvalenza molto negativa. Intanto Leonardo Bonucci sembra aver dato risposta negativa alla Roma. I giallorossi infatti, dopo l’infortunio di Burdisso, sono pronti a sostituirlo a gennaio con un giocatore che possa aiutare il club giallorosso in difesa. Luis Enrique sembrava molto entusiasta della scelta di Bonucci ma quest’ultimo ha confermato di non voler lasciare la Juventus.

In verità anche i bianconeri non hanno voluto lasciare andare il giocatore anche perchè il mercato di gennaio non è ancora arrivato e la Juventus prima di cedere Bonucci vorrà trovare il sostituto nel mercato sudamericano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori