DIRETTA/ Juventus-Palermo live (Serie A 2011/2012): segui e commenta la partita in temporeale

- La Redazione

Juventus-Palermo è il big match delle 15 in questa domenica dedicata alla dodicesima giornata di Serie A. Chi vincerà? Segui e commenta la diretta di Juventus-Palermo live in temporeale

antonio_conte_r400-1
Antonio Conte (foto Ansa)

Juventus-Palermo è il big match delle 15 in questa domenica dedicata alla dodicesima giornata di Serie A. La Juventus a quota diciannove e con una partita in meno può tentare l’assalto alla vetta visti i risultati di ieri e già dalle dichiarazioni del pre-gara Antonio Conte pare non volersi proprio lasciare scappare questa occasione. Il Palermo dal canto suo a quota sedici ha l’occasione con una vittoria di agganciare proprio la Juventus ed entrare prepotentemente nella lotta per l’Europa League (e chissà…), ma in trasferta il ruolino di marcia è disastroso, vedremo se la pausa avrà portato consiglio ai rosanero. E in Juventus-Palermo il segno X non è una probabilità del tutto da scartare, anche se i bianconeri partono ampiamente favoriti di pronostici. Se si dovesse spartire il bottino è facile da immaginare che il Palermo sarà di gran lunga più soddisfatto dei padroni di casa di uscire dalla trasferta dello Juventus Stadium con un punticino che manterrebbe in movimento la propria classifica, mentre Conte…
La Juventus di Antonio Conte si prepara ad ospitare il Palermo dopo due vittorie consecutive (entrambe con il risultato di 2-1) e dopo aver infilato undici punti nelle ultime cinque partite. Ottima media, ma per ammazzare il campionato, che pare tutt’altro che morto, occorre ancora maggiore continuità. Per questo nonostante la partita in meno la Juventus vuole tornare a respirare aria di vertice e alla luce dei risultati di ieri la partita contro il Palermo è ancor più fondamentale. Naturalmente il lavoro psicologico di Antonio Conte prosegue serrato per mantenere alta la tensione sull’unico obiettivo stagionale dei bianconeri. Non sarà forse una finale mondiale ma questo Juventus-Palermo potrebbe consegnare la vetta ai bianconeri con una partita da recuperare. Non sarebbe affatto poco. La Juventus fino a questo punto del campionato ha mostrato ottima propensione al gol soprattutto a inizio gara e a inizio secondo tempo, segno di una mentalità che dipende molto dalla grinta e dai suggerimenti dell’allenatore negli spogliatoi. E a dispetto delle critiche sulla mancanza di continuità di concentrazione durante la gara i bianconeri sono a pari merito la seconda miglior difesa del campionato con solo sette reti subite. Sarà questa l’arma in più di Conte contro il Palermo?
Il Palermo di Mangia torna a cimentarsi lontano dal Barbera con una sfida pesantissima, quella con la Juventus. Davvero un brutto cliente per chi ha sempre vinto in casa e praticamente sempre perso in trasferta. Curioso cammino quello del Palermo il cui allenatore secondo i bene informati ha provato (invano) addirittura a portare una zolla del Barbera in valigia per cercare di cambiare la situazione di un digiuno esterno che mal si concilia con l’assoluto strapotere dimostrato in casa. Nelle ultime cinque gare il Palermo ha raccolto sei punti (due vittorie interne e tre sconfitte esterne) e da oggi vorrebbe cercare di dare il là a un campionato più normale. Attacco in emergenza per gli infortuni di Pinilla ed Hernandez, si punta a un tridente atipico con Ilicic promosso centravanti e Zahavi e Miccoli in grado di svariare a sostegno, anche se è probabile che lo sloveno incroci moltissimo con il capitano rosanero per non dare punti di riferimento agli avversari. Sulle fasce si prospettano bei duelli, staremo a vedere cosa succederà. E ora la parola al campo, Juventus-Palermo sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori