JUVENTUS-PALERMO/ Probabili formazioni e ultimissime novità (dodicesima giornata)

- La Redazione

La Juventus ospita il Palermo domenica pomeriggio alle ore 15. Dopo il rinvio per maltempo del match di Napoli, i bianconeri di Conte vogliono riconquistare la vetta della classifica.

antonio_conte_r400-1
Antonio Conte (foto Ansa)

Domenica pomeriggio torna in campo la Juventus. Dopo il match annullato contro il Napoli per via del maltempo, i bianconeri scendono in campo allo Juventus Stadium con l’obiettivo di riconquistare la vetta della classifica, persa in favore di Udinese e Lazio. Di fronte vi sarà l’ottimo Palermo di Mangia, storicamente bestia nera della Vecchia Signora, in particolare negli ultimi anni. L’allenatore bianconero Antonio Conte sorride. Il tecnico salentino può infatti contare su tutti gli effettivi e di conseguenza schiererà la migliore formazione possibile. Spazio quindi ad un 4-3-3 con Gianluigi Buffon fra i pali, terzino destro Stephan Lichtsteiner, Andrea Barzagli (recuperato) affiancherà Leonardo Bonucci al centro della difesa, mentre Giorgio Chiellini giocherà ancora sulla fascia sinistra. Centrocampo formato dal classico trio Vidal, Andrea Pirlo e Claudio Marchisio. Infine, attacco a tre con Simone Pepe e Mirko Vucinic a far da spalla al solito Alessandro Matri. Nuova esclusione quindi per Milos Krasic e capitan Del Piero. Il serbo sembra sempre più vicino all’addio a gennaio. Tornando alla gara dello Juventus Stadium, Antonio Conte ha caricato moltissimo i suoi durante la settimana, conscio della difficoltà dell’appuntamento, ma nel contempo voglioso di tornare a conquistare la vetta della classifica, occupata per il momento dal tandem Lazio-Udinese. In casa Palermo, invece, Mangia dovrà affrontare l’assenza di Abel Hernandez. Al suo posto dovrebbe giocare capitan Miccoli, voglioso di pungere la propria ex-squadra, supportato alle spalle dall’israeliano Zahavi (tifosissimo di Del Piero) e dallo sloveno Ilicic. Centrocampo a tre formato dal connazionale Bacinovic e dai due motorini inesauribili Barreto e Migliaccio. La retroguardia, schierata a quattro, sarà composta dal duo Pisano e Balzaretti sulle fasce, con Silvestre e Cetto al centro. In porta stazionerà il greco Tzorvas. L’allenatore milanese del Palermo detta la via per superare un avversario ostico come quello juventino: “Semplice (ride, ndr), dovremo correre più di loro. Scherzi a parte, non cercheremo di gestire la partita perché se ci ponessimo sullo stesso livello pagheremmo un gap tecnico notevole e finiremmo per perdere. Faremo la nostra gara con umiltà, corsa e aggressività”.

 

Formazione Juventus:

 

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Chiellini; Marchisio, Pirlo; Pepe, Vidal, Vucinic, Matri. All. Conte

 

A disp.: Storari, De Ceglie, Pazienza, Estigarribia, Krasic, Del Piero, Toni.
 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Manninger

 

Formazione Palermo:

 

Palermo (4-3-2-1): Tzorvas; Pisano E., Silvestre, Cetto, Balzaretti; Barreto, Bacinovic, Migliaccio; Zahavi; Ilicic, Miccoli. All. Mangia

 

A disp.: Benussi, Mantovani, Aguirregaray, Della Rocca, Acquah, Bertolo, Varela.

 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Pinilla, Hernandez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori