CALCIOMERCATO/ Juventus, il Psg vuole soffiarti Caceres…

- La Redazione

Il club parigino ha deciso di puntare sul difensore uruguagio. In Francia sono sicuri dell’interesse; la Vecchia Signora dovrà fare molta attenzione…

martin_caceres_uruguay_r400
Martin Caceres (foto ANSA)

Il Paris St. Germain fa sul serio per Martin Caceres. Secondo L’Equipe il club parigino avrebbe intenzione di andare all’assalto per il forte difensore uruguagio, attualmente nelle fila del Siviglia. Caceres è da qualche tempo nel mirino della Juventus, che sogna di riportarlo a Torino. Il giocatore, infatti, ha già vestito la maglia bianconera nella stagione 2009-10, collezionando 15 presenze ed una rete. Nonostante un rendimento tutto sommato positivo, al netto di qualche alto e basso, Caceres non fu riscattato, in quanto il suo prezzo fu giudicato eccessivo dalla dirigenza bianconera di allora. Da quel momento, poi, l’uruguagio è maturato tantissimo, diventando un difensore assolutamente completo, bravo sia sulla fascia destra che come centrale. In particolare, Caceres, oltre che, naturalmente, in Coppa America, ha impressionato tutti nella recente amichevole dell’Olimpico tra la Celeste e l’Italia. Un muro. E’ diventato un muro, dalle sue parti non si passa. Questo hanno pensato tifosi ed osservatori vari, tra cui quelli della Juve, che avevano subito ipotizzato un possibile matrimonio-bis. Ipotesi che non dispiacerebbe allo stesso giocatore, che aveva lanciato il sasso: “Tornare in Italia? Sì, mi piacerebbe”. E gli intrecci di mercato tra i bianconeri ed il Psg, in lotta per Caceres, non finiscono qua. Il club di Leonardo e Jean-Claude Blanc, ex-dirigente di Madama, vorrebbe portare in Francia Milos Krasic, che non rientra nei piani di Conte. Trattativa fattibile, ma tutto dipenderà dall’offerta economica. In entrata, invece, Marotta potrebbe muoversi, oltre che per il difensore, per un vice-Pirlo. La rosa juventina è piuttosto limitata nel settore dei centrocampisti centrali. In pratica, dietro al terzetto titolare Marchisio-Pirlo-Vidal, ci sono solamente Pazienza ed il giovane Marrone. Serve, come minimo, un altro elemento, meglio se con doti di regia, in modo da far rifiatare l’esperto ex-Milan. Finora il rendimento del bresciano è stato eccellente, ma è meglio procurarsi un’alternativa in caso di infortuni o improvvisi scadimenti di forma. Negli ultimi tempi si sono fatti tanti nomi importanti, come quelli di Montolivo e Palombo. Per il primo bisognerà duellare con il Milan.

E nemmeno per il secondo la trattativa sarà facile. La Sampdoria, infatti, ritiene il capitano una pedina-chiave in ottica promozione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori