CALCIOMERCATO/ Juventus, Del Piero e il compleanno amaro: il futuro è tutto un rebus

- La Redazione

Del Piero compie 37 anni, l’ultimo compleanno bianconero secondo molti. Il futuro è molto incerto e con grande probabilità sarà diviso fra Stati Uniti e Emirati Arabi

delpiero_fiducioso_R400_4ott
Alessandro Del Piero (Ansa)

CALCIOMERCATO – 37 anni e una vita passata a rincorrere il pallone. Oggi, 9 novembre, il capitano della Juventus spegnerà le 37 candeline, un compleanno un po’ amaro, forse il più “triste” degli ultimi anni, visto il futuro molto incerto che gli si presenta davanti. Spinto dalla passione il mitico Pinturicchio si sta allenando da professionista, come sempre, grida, si sbraccia, vive la partita con passione, pur rimanendo sempre ai margini del campo e vedendo i propri compagni divertirsi nel rettangolo di gioco. In realtà in molti potrebbero pensare: ma chi glielo fa fare? Nella carriera ha vinto tutto, gli manca solo il Pallone d’Oro, ha una splendida famiglia alle spalle, e un po’ di soldi li ha guadagnati. Ma quando il calcio è sinonimo di vita (vedi anche lo scatenato Inzaghi) la soluzione non è semplice da trovare. Essere stato una leggenda, un fuoriclasse, non permette di accontentarti di una panchina, di qualche minuto giocato, di qualche sprazzo di gara. Il campo, quello vero, è un’altra cosa, e Del Piero lo sa benissimo. Concentrato sul presente ma anche sul futuro, che dicevamo, è nebuloso come non mai. Quello di oggi è l’ultimo compleanno bianconero per Alessandro Del Piero. In molti son convinti del contrario, a cominciare dall’allenatore della Vecchia Signora, Antonio Conte, ma la realtà sembra ben diversa e l’ha annunciata qualche settimana fa il presidente Andrea Agnelli all’assemblea degli azionisti: «A fine stagione Del Piero andrà via…». Lui nel frattempo ha confessato che continuerà a giocare anche dopo il fatidico 30 giugno 2012, lontano dal Piemonte e dallo splendido Juventus Stadium, in attesa di offerte ufficiali. Attualmente il numero 10 bianconero è tentato da offerte negli Stati Uniti, dalla Major League Soccer, nonché dagli Emirati Arabi. Difficile pensare ad un Del Piero in Premier League, a meno che non arrivi un’offerta di un superclub, così come quasi impossibile sarà vedere il veneto con addosso una casacca di un club italiano diversa da quella bianconera. Nel frattempo c’è da festeggiare un compleanno. Il sito di Del Piero, dalla mezzanotte, mostra in apertura il logo 3+7=10, facendo riferimento chiaramente agli anni compiuti e al numero di maglia. Su Facebook i tifosi potranno lasciare i messaggi di auguri mentre un video speciale verrà caricato su Youtube.

 

Infine, su Sky Sport 1, ci sarà uno speciale «History Remix – Buon Compleanno Ale» e alle 21.30 sarà trasmessa la sintesi di Real Madrid-Juve del 5 novembre 2008, quella della mitica doppietta di Ale e della standing ovation del Bernabeu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori