CALCIOMERCATO/ Juventus, oggi incontro col Brescia: il Buffon del futuro si avvicina

- La Redazione

La Juventus oggi incontrerà il Brescia per parlare di Nicola Leali, giovane estremo difensore classe 1993 considerato il vero erede di Buffon. Si punta anche al polacco Salamon

marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – Nonostante Gigi Buffon si stia confermando, a 34 anni, il portiere numero uno in assoluto, la Juventus continua ad andare a caccia del possibile erede. Va letto in tale ottica l’appuntamento in programma quest’oggi con il Brescia per parlare di Nicola Leali, estremo difensore delle Rondinelle classe 1993. Il giovanissimo portiere è ritenuto da molti il futuro dell’Italia e soprattutto il vero ed unico erede del bianconero. Nonostante la giovane età Leali vanta già 13 presenze con la casacca dei lombardi ed è finito nel mirino di diverse società europee fra cui i portoghesi dello Sporting Lisbona. I lusitani avrebbero già intavolato un’operazione con il Brescia per arrivare al portiere nonché ad un altro gioiello delle Rondinelle, il centrocampista polacco classe 1991 Salamon, altro giocatore nel mirino delle big d’Europa, Italia compresa. La trattativa si era però bloccata visto che il patron Corioni aveva chiesto 10 milioni di euro, spaventando lo Sporting. La Juventus proverà a parlare degli stessi argomenti cercando magari di capire se sia possibile inserire nell’operazione qualche giocatore giovane per abbassare le richieste economiche. Una Vecchia Signora che lavora quindi a tutto campo, dalla Serie A, a quella cadetta, senza dimenticarsi naturalmente dell’Europa. In tale senso non vanno sottovalutate le recenti dichiarazioni rilasciate da Maxime Gonalons, difensore in forza al Lione, che commentando l’interesse della Juventus ha esclamato: «Certo, è un onore essere accostati ad un club così importante, ma penso al presente». Oltre al fronte francese attenzione a quello inglese. Madama guarda con curiosità al Chelsea di Roman Abramovich da cui a breve potrebbero fare le valigie diversi calciatori. Oltre all’interesse noto per Drogba e Torres, all’amministratore delegato Beppe Marotta piace storicamente il centrale brasiliano Alex. Recentemente Villas Boas è uscito allo scoperto dichiarando che l’ex PSV Eindhoven lascerà lo Stamford Bridge durante il mercato di riparazione. Il verdeoro potrebbe rappresentare la soluzione ideale per sistemare la retroguardia della Juventus e darsi il cambio con Leonardo Bonucci. Per averlo dovrebbero bastare circa 7/8 milioni di euro una cifra sicuramente interessante. Alex se la dovrà vedere con Bocchetti, che vuole lasciare il Rubin Kazan e tornare in Italia.

 

Continua a piacere infine il solito Mats Hummels anche se qualche ultima prestazione non proprio idilliaca e l’alto costo, circa 20 milioni di euro, starebbero facendo titubare la dirigenza bianconera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori