CALCIOMERCATO/ Juventus, Caceres, aumenta il valore del prestito oneroso. In difesa partono in due!

- La Redazione

Antonio Conte ha convocato 26 giocatori per il mini-ritiro a Dubai. Tra i sei giocatori rimasti a casa c’è Motta che dovrebbe andare via. Intanto è quasi fatta per Caceres…

Caceres_R375_17lug09_phixr
Martin Caceres, uno dei protagonisti del video, ora a Siviglia

Antonio Conte ha convocato 26 giocatori per il mini-ritiro a Dubai. Non ci sono i giocatori che non rientrano nel progetto come Grosso, Iaquinta, Toni, Amauri e Motta. Questi cinque dovrebbero andare via a gennaio. Risparmiando un po’ di soldi dei vari ingaggi, la Juventus vorrebbe mettere a segno alcuni colpi durante il calciomercato invernale. Anche perchè Conte vuole rinforzare la squadra in maniera adeguata, cercando di colmare alcune lacune che ci sono in rosa. In difesa è tutto pronto per l’arrivo di Martin Caceres. Come già ampiamente detto ieri il giocatore non arriverà subito, forse sarà disponibile dopo il match contro il Lecce. Anche perchè l’affare non è ancora stato ultimato. Ci sono ancora piccoli ostacoli da superare, in particolare per quanto riguarda la modalità del passaggio di Caceres dal Siviglia alla Juventus. La valutazione complessiva del giocatore è di circa 8,5 milioni di euro, entrambi i club sono daccordo da questo punto di vista. Il problema è che il Siviglia intende cedere il giocatore in prestito oneroso ma con l’obbligo di riscatto a fine stagione, mentre la Juventus preferirebbe rimanere con il diritto di riscatto. Un po’ quello che sta succedendo tra City e Milan per Tevez, anche se le cifre sono completamente diverse. A questo punto la Juventus è pronta a proporre al Siviglia un accordo che prevede l’aumento del prezzo per quanto riguarda il prestito oneroso che potrebbe passare da 1 milione di euro a 2,5 milioni. Il Siviglia potrebbe anche accontentarsi e accettare il diritto di riscatto. Anche perchè se Caceres dimostrerà il suo valore la Juventus non avrà difficoltà a riscattarlo, anche perchè adesso il valore è decisamente diverso rispetto ai 12 milioni di euro richiesti dal Barcellona due anni fa. In difesa la Juventus dovrebbe perdere due giocatori. Si tratta di Marco Motta e Frederik Sorensen, due giocatori che non rientrano nel progetto Conte. Il primo ha diversi estimatori in Europa, in particolare lo Sporting Gijon continua a pressare i bianconeri. Il giocatore potrebbe emigrare in Spagna ma il problema riguarda l’ingaggio di Motta, troppo per le casse degli spagnoli. Il giovane Sorensen invece è pronto a restare in Serie A visto che ci sono molte società di medio livello interessate a lui.

In particolare il Bologna avrebbe chiesto informazioni alla Juventus. Sorensen nella scorsa stagione riuscì a rubare il posto da titolare proprio a Motta. Delneri puntò molto sul giovane difensore danese che sfornò prestazioni importanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori