CALCIOMERCATO/ Juventus, concorrenza Barça per El Kaddouri, quale futuro per Iaquinta?

- La Redazione

Blaugrana interessati al talento bresciano, da tempo nel mirino bianconero. Intanto l’agente del bomber calabrese ha fatto il punto della situazione sul futuro…

vincenzo_iaquinta_r400
Vincenzo Iaquinta (foto ANSA)

La Juventus dovrà temere la concorrenza del Barcellona nella corsa ad Omar El Kaddouri, talento di scuola Brescia. Stando a quanto riportato da AS, infatti, il club blaugrana avrebbe messo gli occhi sul giovane trequartista, con l’intenzione di portarlo in Catalogna già a gennaio. Il giocatore è stato accostato a tantissimi club, sia italiani che stranieri. Ultimamente si era vociferato di un possibile acquisto ‘a due’ da parte di Parma e Juve, con i gialloblù pronti ad appoggiarsi a Madama per strappare il ragazzo dalle grinfie delle altre società. Il dg bianconero Marotta, ad ogni modo, sta incrementando i suoi sforzi per completare quanto prima l’organico. In entrata, come si sa, tengono banco le trattative Borriello e Caceres, senza dimenticare la new entry Pizarro, che verrebbe a Torino per fare da vice Pirlo. In uscita, poi, sono tanti i giocatori da sistemare. In difesa è in lista di sbarco Marco Motta, che potrebbe finire al Parma oppure all’estero. Da stabilire il destino di Grosso, così come quello di Toni. Per Amauri si sono fatte diverse ipotesi, ma al momento non vi è alcuna certezza in merito. Stesso dicasi per Vincenzo Iaquinta. Oggi il suo agente Andrea D’Amico, intervistato da TuttoJuve, ha provato a mettere un po’ di ordine a proposito della miriade di voci circolanti in questi giorni. Il noto procuratore ha innanzitutto smentito l’ipotesi di una rescissione contrattuale, da effettuare di comune accordo tra società e giocatore: niente di più falso, stando alle sue parole. “Affronteremo il futuro di Vincenzo assieme alla Juve”, ha spiegato, aggiungendo che chi vorrà l’attaccante dovrà prima parlare con la società. Non è mancato, da parte di D’Amico, uno sfogo: sul suo assistito, a suo dire, sembra sia in piedi una fiera “di chi le spara più grosse”. Per saperne qualcosa di più, in definitiva, basterà aspettare le prossime settimane, quando “ci potrebbero essere sviluppi importanti”. Nessuna novità anche sul fronte Bocchetti, altro giocatore della sua scuderia, spesso avvicinato in orbita Juve. Pure qui, ha detto, bisognerà attendere l’inizio del mercato per valutare possibili sviluppi. La squadra, intanto, è a Dubai agli ordini di Conte, accolta dall’entusiasmo dei simpatizzanti locali.

In programma l’impegno con l’Al Hilal, prima del ritorno in Italia per preparare la trasferta di Lecce.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori