JUVENTUS/ Che fine faranno i soci libici della Lafico?

- La Redazione

I bianconeri preoccupati dei soci libici

Agnelli_Andrea_r375_20mag10
Agnelli (Ansa)

La crisi della Libia potrebbe colpire indirettamente la Juventus soprattutto dal punto di vista finanziario. Nella società bianconera il secondo azionista è la Lafico, società finanziaria dello stato libico. Oggi il grande sito di notizie economiche Bloomberg.com, ha parlato dele quote azionarie della Lafico, che sono del 7,5% per un valore economico di 13 milioni di euro, rivelando la preoccupazione dei dirigenti della Juventus anche perchè Khaled Zentuti è il rappresentante della Lafico nel cda bianconero che lunedì prossimo dovrà riunirsi per gli adempimenti di metà anno.

Il sito economico ha intervistato Marco Re, portavoce della corporate affairs della Juventus, che ha rivelato: “Suppongo che la società libica abbia altri problemi, onestamente non sappiamo cosa vorrà fare con le quote della Juventus, in questi anni è stata sempre presente in tutte le operazioni in particolare nella ricapitalizzazione del 2007. Ha sempre supportato le scelte operative del club, noi per loro siamo un investimento”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori