CALCIOMERCATO/ Juventus, Di Vaio svela un retroscena importante

- La Redazione

Il capitano del Bologna ha parlato di mercato

Di-Vaio_R375_3apr09
DI VAIO

In un’intervista esclusiva rilasciata a La Stampa di Torino, Marco Di Vaio ha confermato le indiscrezioni che giravano durante il periodo del mercato invernale. La Juventus ha cercato di riportare a Torino il bomber romano, attualmente capitano e goleador del Bologna: “Si, a gennaio Marotta ha cercato di riportarmi a Torino, ma io sarei rimasto a Bologna anche in caso di fallimento”. Questo quanto raccontato da Di Vaio al quotidiano torinese. Domani serà il suo Bologna farà visita proprio alla Juventus, per lui una partita da ex senza troppe emozioni: “Ormai è una partita come tutte le altre, se segno esulto tranquillamente”.

Di Vaio ha già vestito la maglia della Juventus per due anni dal 2002 al 2004, un’esperienza non proprio da ricordare: “Ebbi tante difficoltà al primo anno di Juventus, però a Torino ho capito che mi sentivo un giocatore importante e non uno comprimario, per questo poi sono andato via”.

Per molti il suo addio alla Juventus scaturì dalla presenza in squadra di Del Piero: “Lui era ed è il simbolo della Juventus, con lui ho un ottimo rapporto e lo stimo come persona e campione, è un esempio per tutti”. Per i difensori bianconeri non sarà un sabato sera tranquillo, visto che Di Vaio in campionato ha già segnato 14 gol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori