DIRETTA/ Juventus-Bologna (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Juventus-Bologna è l’unico anticipo di questa ventisettesima giornata di Serie A

matri_juve_R400_6feb11
Alessandro Matri (Foto: ANSA)

Juventus-Bologna è l’unico anticipo di questa ventisettesima giornata di Serie A. Partita delicatissima, a dir poco, per la Juventus che deve assolutamente incamerare i tre punti. Vincere e se possibile convincere. Fermi a quota 41 i bianconeri distano 7 punti dai preliminari di Champions League. Troppi. Il Bologna dal canto suo, sta facendo un ottimo campionato vista la situazione societaria e non sta facendo davvero sconti a nessuno. A quota 32 non è in zona di assoluta sicurezza, ma non ha nemmeno il “patema” tipico della zona retrocessione. E se Juventus-Bologna finisse con un segno X tutte le sventure cadrebbero solo sui bianconeri.

La Juventus si presenta all’appuntamento non sull’onda delle feroci polemiche che hanno accompagnato i recenti deludenti risultati, ma con la notizia – che è davvero una sferzata positiva – del rinnovo di Alex Del Piero. Un rinnovo in bianco, un rinnovo da vera bandiera, si di quelle che si dice sempre siano morte. Un gesto incredibile del Capitano bianconero che ha preso sulle spalle la squadra anche in questo frangente e ha caricato a mille tifosi e compagni in un momento davvero nero. Sarà davvero l’arma in più a livello motivazionale e psicologico questa sera. Per quanto riguarda gli uomini, la Juventus non potrà far conto sullo squalificato Gigi Buffon, né sugli infortunati Sissoko, De Ceglie, Rinaudo, Quagliarella ed Aquilani. Grosso e Motta sono fuori e questa partita potrebbe rivedere il campo da titolare esterno di centrocampo Jorge Martinez, mentre Marchisio giocherà centrale. Davanti a Storari tra i pali quindi la difesa sarà composta da Sorensen, Barzagli, Bonucci e Chiellini, a centrocampo Krasic, Melo, Marchisio e Martinez, in avanti Iaquinta e Matri.

Il Bologna dovrà fare a meno dello squalificato Ramirez e di Ekdal e Garics infortunati. Malesani cambierà qualcosa a centrocampo dove c’è qualche dubbio sull’impiego di Mutarelli o Casarini con quest’ultimo in vantaggio. In difesa Britos dovrebbe giocare centrale in coppia con Portanova, nonostante la maschera protettiva che è costretto a usare. Se all’ultimo non darà affidamento, è pronta l’opzione Cherubin. Malesani schiererà quindi il suo 4-3-1-2 con Viviano tra i pali, Rubin, Moras, Portanova ed Esposito in difesa, Casarini, Perez e Mudingayi a centrocampo, Della Rocca a ispirare Di Vaio e Meggiorini. E Malesani ha le idee chiare: “Stiamo giocando bene e non vedo perchè non dovremmo continuare a farlo. Dobbiamo impedire loro di esprimersi, sfruttando gli errori. Quattro partite senza gol di Di Vaio? Ho detto in tempi non sospetti che avevamo bisogno di un rinforzo offensivo, uno forte fisicamente, ma per i problemi finanziari non è arrivato nessuno. Certo, se avessimo uno come Matri sarebbe diverso”. E ora spazio al campo, Juventus-Bologna sta per cominciare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori