CALCIOMERCATO/ Juventus, processo a Delneri, ma Buffon lo difende

- La Redazione

Il tecnico friulano sotto accusa dopo le due sconfitte contro Lecce e Bologna. La dirigenza bianconera ha però deciso di confermarlo e con lei anche il portiere Buffon

delneri_R375x255_14mag10
Delneri, foto Ansa

CALCIOMERCATO JUVENTUS – E’ stato convocato ieri mattina nella sede di corso Galileo Ferraris il tecnico della Juventus Gigi Delneri. Di fronte al presidente Andrea Agnelli, all’ad Beppe Marotta, all’“l’ambasciatore” bianconero Pavel Nedved e al responsabile dell’area tecnica Fabio Paratici, l’ex allenatore della Sampdoria ha dovuto spiegare i “perché e per come” di quanto sta accadendo in casa bianconera.

Il friulano ha parlato della formazione, degli errori fatti nelle ultime uscite, delle cinque sconfitte nelle ultime sette gare nonché dei cali di concentrazione evidenti durante le sfide con le “piccole”. Gigi Delneri è stato comunque confermato o almeno fino a sabato sera quando all’Olimpico di Torino volerà il Milan. Un eventuale successo della Vecchia Signora potrebbe però rappresentare, paradossalmente, una sorta di boomerang per gli stessi bianconeri.

Le due vittorie in serie contro Cagliari e Inter, seppur meritate, hanno infatti oscurato i veri problemi della squadra e convinto l’ambiente che il club potesse competere ad alti livelli. Un successo contro il Milan rischierebbe quindi di far dimenticare il disastro dallo scorso agosto ad oggi proseguendo di fatto per una strada che a tutt’oggi è risultata sbagliata. Sul futuro dell’allenatore bianconero è intervenuto anche Gigi Buffon, una sorta di secondo capitano della Juve dopo Del Piero. Il portiere di Massa ha spiegato: «Il progetto, in estate, era stato fatto in maniera inequivocabile con piena fiducia nell’allenatore: per questo è giusto andare avanti, fino alla fine, con lui. Tocca a noi dargli forza e sicurezza vincendo le partite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori