CALCIOMERCATO/ Juventus, Matri, Cellino: pronto a riprenderlo

- La Redazione

Il futuro di Matri potrebbe cambiare a causa dei pessimi risultati e anche alla perdita di bilancio della Juventus, ma il presidente del Cagliari Cellino riprenderebbe l’ex bomber dei sardi

matri_juve_R400_6feb11
Alessandro Matri (Foto: ANSA)

Momento di crisi alla Juventus, e non solo di risultati. L’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio con una perdita di circa 40 milioni di euro, la mancata partecipazione alla prossima Champions League potrebbe cambiare gli scenari di mercato della prossima stagione. La Juventus infatti ha tanti giocatori da riscattare, tra questi c’è anche Alessandro Matri, bomber di proprietà del Cagliari che è approdato a Torino con la formula del prestito oneroso, circa 1,5 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 15,5 milioni di euro.

Niente è ormai scontato in casa Juventus, ma il presidente del Cagliari Cellino non è per niente preoccupato e in un’intervista all’Unione Sarda rivela: “Se la Juventus non dovesse riscattare Matri per me non ci sarebbe nessun problema, i bianconeri dovrebbero pagare una penale e io riprenderei il giocatore come un figliol prodigo, così come successo con Acquafresca. L’ipotesi non mi spaventa affatto”.

Il Cagliari è una delle poche società italiane ad avere il bilancio in positivo, per questo Cellino non si sente preoccupato di un possibile ritorno alla base di Matri che in maglia bianconera ha segnato fino a questo momento tre gol, due proprio al Cagliari e uno nel big match contro l’Inter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori