CALCIOMERCATO/ Juventus, Neymar, Del Piero, Bastos – I rumors al 5 marzo

- La Redazione

I rumors del calciomercato della Juventus che è interessata al giovane talento del Santos Neymar e a Bastos del Lione. Intanto Del Piero cerca conferme per il rinnovo

Neymar_R400_5ott10
Neymar (Ansa)

I rumors al 5 marzo – La sfida contro il Milan in programma questa sera potrebbe essere importante per il futuro della Juventus, in particolare per il mercato estivo dei bianconeri. Il presidente Agnelli vuole entrare in Champions League per poter mettere a segno qualche colpo importante. Uno degli obiettivi del dirigente bianconero è il giovane Neymar, 19enne attaccante del Santos che piace a tutte le grandi squadre europee. Il Santos però per lasciare libero il proprio gioiello vuole almeno 30 milioni di euro, troppi per la casse bianconere che a giugno potrebbero essere svuotate dai tanti giocatori da riscattare. Neymar inoltre piace al Chelsea con Abramovich che è pronto a tutto pur di arrivare al giovane talento brasiliano.

La Juventus segue con interesse un altro brasiliano, meno giovane rispetto a Neymar ma già affermatosi in Europa: stiamo parlando di Michel Bastos. L’esterno sinistro del Lione piace molto a Beppe Marotta che vorrebbe regalare alla rosa bianconera un altro esterno importante dopo Krasic. Su Bastos però sembra esserci anche il Barcellona, la formazione catalana allenata da Guardiola potrebbe offrire al giocatore sudamericano il fascino della Champions League, mentre i bianconeri al momento non hanno nessuna certezza in tal senso. Il presidente del Lione Aulas chiede circa 19 milioni di euro per il 28enne brasiliano, la Juventus vorrebbe anticipare la concorrenza del Barcellona.

Sul fronte Del Piero non è ancora arrivata nessuna risposta per il rinnovo. Al momento solo attestati di stima, dopo Agnelli infatti anche Marotta ha rassicurato i tifosi della Juventus sul rinnovo del capitano, ma al momento la firma continua a slittare. Del Piero vorrebbe giocare un altro anno ma non da uomo spogliatoio bensì da leader, dopo potrebbe provare un’avventura all’estero prima di diventare dirigente del club bianconero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori