VIDEO/ Juventus-Genoa (3-2): sintesi gol e highlights

- La Redazione

Un messaggio chiaro alla corsa per la Champions League lo manda anche la Juventus che in casa batte tre a due il Genoa e si porta a meno cinque punti dal quarto posto.

Luca_Toni_Juve_R400_4feb11
Luca Toni

Un messaggio chiaro alla corsa per la Champions League lo manda anche la Juventus che in casa batte tre a due il Genoa e si porta a meno cinque punti dal quarto posto attualmente in mano all’Udinese (anche se i punti potrebbero diventare sei qualora la Lazio vincesse). Una partita difficile e in salita per i bianconeri che vanno sotto dopo sette minuti a causa di uno sfortunato autugol di Bonucci su assist di Antonelli. Il pubblico rumoreggia anche perchè nel primo tempo la Juventus si fa vedere solo nel finale con un colpo di Bonucci. Nella ripresa però entra in campo un’altra squadra, i bianconeri trovano subito il pareggio con Pepe che gira di testa su cross di Aquilani e trova la deviazione di Rossi che trafigge Eduardo. Dopo sette minuti però difesa bianconera ancora in bambola con Antonelli che fugge sulla sinistra mette dentro per Floro Flores che ha il tempo di stoppare e scaricare in rete il pallone del due a uno. Delneri mette dentro Toni e Sorensen per Melo e Motta, quest’ultimo fischiato dal pubblico bianconero. La reazione c’è e si vede al 63esimo minuto con Traorè che mette in mezzo per Toni, sponda per l’accorrente Matri che dribbla un difensore del Genoa e segna con il destro. Due a due ma la partita non è finita perchè a sette minuti dalla fine Toni si libera di Dainelli e sotto misura segna il più classico dei gol dell’ex. Nel finale Toni spreca la palla del possibile quattro a due.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori