CALCIOMERCATO/ Juventus, Del Neri sul futuro: dormo sonni tranquilli

- La Redazione

La Juve vince contro il Genoa nell’anticipo di ieri delle 12.30, ottenendo per la prima volta in stagione tre vittorie consecutive. Un ottimo segnale in vista del finale

delneri_R375x255_14mag10
Delneri, foto Ansa

CALCIOMERCATO JUVENTUS – La Juventus vince contro il Genoa nell’anticipo di ieri delle 12.30 ottenendo per la prima volta in stagione tre vittorie consecutive. Un ottimo segnale in vista del finale di campionato sempre più vicino che si preannuncia rovente. La Vecchia Signora vuole provare ad ottenere la qualificazione in Champions League, sogno quasi tramontato soltanto fino a poche settimane fa. A riguardo, va registrata una piccola polemica a distanza fra l’allenatore rossoblu, Davide Ballardini, e Gigi Del Neri. Il tecnico del Genoa sembra infatti poco convinto delle possibilità che Madama possa raggiungere il quarto posto: «Nessuna. A sei gare dalla fine il numero ed il valore delle squadre davanti lasciano pochi margini, come i cinque punti di distacco dalla quarta».

Questa la replica del friulano: «Se lo dice Ballardini sono d’accordo con lui. Io rispetto sempre le opinioni degli altri. Poi ho la mia opinione, chiaramente. Non facciamo la corsa sulla Roma, ma sulla Juve, dobbiamo ottenere il massimo ogni domenica. Nessuno vince facilmente, vedi l’Inter con il Chievo. Io cerco di ottenere il massimo dai giocatori e loro da me». Un commento su Pepe, il migliore in campo nella sfida dell’Olimpico: «Pepe aveva speso molto, volevo dare più freschezza con Martinez. Non spiego niente, non è mio compito spiegare. Siamo serenissimi, la squadra rende perché è molto serena».

Si parla naturalmente anche del futuro. Ieri ennesimi fischi all’indirizzo dell’ex Sampdoria che ha replicato così: «Ma sto imparando. Nonostante tutto stiamo crescendo… Non ho mai detto che sono sicuro di rimanere, ma che dormo sonni tranquilli: è una cosa ben diversa, legata alla consapevolezza di avere la coscienza a posto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori