CALCIOMERCATO/ Juventus, Chiellini-Adebayor: via allo scambio

La prossima campagna acquisti sarà incentrata sulla ricerca di nuove star che possano inserirsi al meglio, completare lo scacchiere e permettere alla squadra il salto di qualità

09.04.2011 - La Redazione
chiellini_R375x255_07MAR09
Chiellini (Foto: ANSA)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, lo ha annunciato soltanto pochi giorni fa: «Si, quest’anno abbiamo lavorato sulla quantità, ora dobbiamo lavorare sulla qualità. Dobbiamo prendere tre quattro giocatori top player. La disponibilità da parte della società c’è». La prossima campagna acquisti della società di corso Galileo Ferraris sarà quindi incentrata sulla ricerca di nuove star che possano inserirsi al meglio e completare lo scacchiere bianconero e nel contempo permettere alla squadra il salto di qualità. L’estate del 2010 è stato utilizzata per la quantità, fra pochi mesi, verrà ricercata la qualità.

Fra i vari reparti della squadra quello che con grande probabilità verrà maggiormente rinforzato sembrerebbe essere l’attacco. Al di fuori del duo Quagliarella e Matri, e del capitano Del Piero, Amauri e Iaquinta sembrano destinati a fare a breve le valigie. I continui acciacchi e le prestazioni negative avrebbero indotto la società bianconera e cederli, in particolare, viste la molte richieste pervenute. Amauri, con grande probabilità, rimarrà in pianta stabile a Parma mentre l’ex-Udinese volerà in Russia, Inghilterra o tornerà in Friuli. Fra i vari obiettivi visionati per l’attacco vi è Adebayor, attaccante di proprietà del City ma in prestito al Real Madrid.

Mancini ha già fatto capire che il giocatore non rientrerà alla base e la Juve vorrebbe approfittarne. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione de Ilsussidiario.net i bianconeri sarebbero pronti ad offrire il cartellino di Giorgio Chiellini per arrivare al togolese. Il centrale è reduce da una stagione negativa forse turbata eccessivamente dalle voci di mercato e a partire dalla prossima estate potrebbe salutare per sempre Vinovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori