CALCIOMERCATO/ Juventus: “faccio il tifo per Conte” (Mark Iuliano)

- La Redazione

In una intervista esclusiva ai microfoni di “Radio Sportiva” è intervenuto Iuliano, ex difensore della Juventus, che ha fatto il punto sui principali temi caldi del mercato bianconero.

delneri_pensieroso_R400_12mar11
Gigi Del Neri (foto Ansa)

In una intervista esclusiva ai microfoni di “Radio Sportiva” è intervenuto oggi Mark Iuliano, ex difensore della Juventus, che ha fatto il punto sui principali temi caldi del mercato bianconero. Il difensore ha parlato così della stagione bianconera: “La Juve nel suo DNA ha la vittoria, ed aspettare un anno senza avere vittorie è troppo. Nessuno sperava andasse così, che Del Neri fosse esonerato, ma adesso si ricomincia da capo con un nuovo allenatore”. Via Del Neri arriverà Conte, che Iuliano giudica “un’ottima persona. Ha un grande spirito e faccio il tifo per lui. Ci sono tanti esempi di bravi giocatori che diventano ottimi allenatori e lui potrà dimostrare di essere uno di loro. Spero soltanto gli venga affidata una squadra degna del nome della Juventus. Se i bianconeri sceglieranno lui, la dirigenza farà dei programmi adatti al suo modulo di gioco e ci saranno calciatori che quantomeno saranno alla pari delle altre big italiane. Io personalmente l´ho sentito solo ad inizio campionato e questi giorni ho preferito non disturbarlo perché suppongo abbia diverse cose che gli passano per la testa. Gli farò i miei complimenti quando sarà tutto ufficiale”. Dalla scelta dell’allenatore passano inevitabilmente le future strategie di mercato: “Prima bisogna decidere l’allenatore – dice Iuliano – e poi si farà il mercato per non ripetere lo stesso errore dello scorso anno, quando sono arrivati tanti giocatori che non sono stati utili al tecnico. Alla Juve servono giocatori importanti, da nazionale, per vincere subito”.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA JUVENTUS

Dove la Juventus dovrebbe investire sul mercato? Per Iuliano “La Juve ha bisogno di rinforzi sulle fasce della difesa, però anche al centro si potrebbe fare qualcosa, magari acquistando un grande difensore d´esperienza che possa essere un modello di riferimento per i giovani. Servono uomini di grossa caratura e obiettivamente è difficile perché i migliori calciatori sono già occupati stabilmente in altre squadre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori