DIRETTA/ Manchester United-Juventus (amichevole): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Manchester United-Juventus è l’amichevole di lusso di questa sera che segna l’addio di Gary Neville al calcio giocato. Il risultato non è importante, stasera si gioca solo per il calcio

DelNeri_r400
Gigi Del Neri (foto Ansa)

Manchester United-Juventus è l’amichevole di lusso di questa sera che segna l’addio di Gary Neville al calcio giocato. Un appuntamento quindi con risvolti decisamente malinconici sia per il Manchester United, che perde uno dei suoi storici giocatori (ma che aspetta la finale di Champions League tra pochi giorni), che per la Juventus, per la quale questa partita ha il gusto di un arrivederci al grande calcio europeo che ritroverà dopo un lungo anno di purgatorio solo nel 2012. Il risultato di questa sera tra Manchester United e Juventus non è importante, quello che conta è solo lo spettacolo e il fair play, uno stile di casa all’Old Trafford, come nella Torino della Vecchia Signora.

Il Manchester United arriva all’appuntamento carico di pensieri riguardanti la Champions League. E’ certo che Sir Alex Ferguson cercherà di lasciare a riposo quanto più possibile i titolari, giocherà con le riserve, con chi deve testare per valutarne la tenuta (vedi Fletcher) e si limiterà a dare le direttive a personaggi come David Beckham, che dovrebbe giocare questa sera almeno un tempo con i Red Devils. Chissà che nostalgia per il decano allenatore del Manchester United. Forse lo scozzese si sentirà di qualche anno più giovane e magari gli vedremo anche un sorriso non solo dopo la partita, ma anche durante il match. C’è solo un “intoppo” in questa festa. La testardaggine di un nonnetto di nome Ryan Giggs. La testa lo vorrebbe a riposarsi, magari a sosreggiare un the caldo in attesa della supersfida di Wembley per la coppa dalle grandi orecchie. E invece no. Lui vuole esserci, perchè con Gary Neville ha scritto pagine e pagine di calcio inglese e non solo. La testa viene dopo, prima c’è la passione per il pallone. E per un amico.
La Juventus arriva a Manchester sull’onda delle parole poetiche del Capitano Alex Del Piero, che in un video ha descritto tutte le emozioni di ritrovarsi a giocare questa sfida. Ma arriva a Manchester anche per giocare anche una partita diversa da quella che ci sarà sul rettangolo di gioco. Si tratta della grande partita del mercato, punto di partenza per una Juventus che dopo una annata disastrosa vuole e deve bruciare le tappe per il rientro nel calcio che conta. Buffon e Melo pedine di scambio per ottenere Nani e qualcun altro big da trapiantare in Italia? Staremo a vedere. Per il momento c’è voglia di giocare, onorare gli impegni e far capire a tutti che quello della Juventus all’Europa è soltanto un breve arrivederci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori