CALCIOMERCATO/ Juventus, news e scenari di mercato con l’arrivo di Conte

- La Redazione

E’ arrivato Antonio Conte e alla Juventus si guarda al futuro con ritrovata gioia e serenità. La società ha promesso impegno e disponibilità economica.

Conte_Antonio_R375_28apr09

E’ arrivato Antonio Conte e alla Juventus si guarda al futuro con ritrovata gioia e serenità. La società ha promesso impegno e disponibilità economica e tutto il popolo bianconero adesso guarda alla finestra di mercato imminente con grande attenzione: l’obiettivo è quello di ricostruire una grande Juventus, capace di tornare ad occupare il posto che le spetta in Italia e in Europa. L’approdo di Conte in bianconero è stato salutato con toni entusiastici da molti opinionisti ed addetti ai lavori, che hanno rilasciato dichiarazioni del tipo: “è un amico e un grande cuore bianconero” (Marcello Chirico al nostro sito www.ilsussidiario.net), “La Juventus aveva bisogno di qualcuno che ha vissuto la maglia bianconera e sa cosa significa indossarla. Conte ha dimostrato di avere ottime qualità e credo che sia l´uomo giusto per i bianconeri” (Michele Padovano a Radio Sportiva), “Conte è la scelta giusta? No, la migliore” (Angelo Di Livio a Tuttosport) e “E’ una scelta azzeccata, quando lo avevo come giocatore già faceva il tecnico in campo” (Luciano Moggi a Datasport). Insomma, un giudizio unanimamente positivo: adesso toccherà alla società mettergli a disposizione una squadra all’altezza dei sogni dei tifosi e, a lui, dimostrare di valere tutta questa fiducia.
I sogni dei tifosi, dicevamo: Pirlo è arrivato e per Tevez e Aguero si tratta. Il centrocampista ex Milan è arrivato a Torino, dove è stato accolto con molta soddisfazione ma anche con qualche dubbio sulla sua tenuta fisica. A tal proposito i commenti più ricorrenti sono: “Se sta bene, Pirlo è un giocatore unico. Per ritmi e purezza di gioco non ha eguali al mondo. Sa sempre quando deve giocare corto o lungo. Neanche due mostri come Xavi e Iniesta hanno la sua sensibilità di calcio” (Zvonimir Boban a Tuttosport), “Complimenti alla Juventus, Pirlo è un grande acquisto. Andrea è un giocatore fortissimo” (Massimiliano Allegri in conferenza stampa) e “Pirlo non può essere il solo e, soprattutto, bisogna controllare il suo stato fisico” (Marcello Chirico a calciomercato.it). Molto più duro il parere di Luciano Moggi a radio Sportiva: “Pirlo? Un acquisto sbagliato, fisicamente non sta bene. Ha già 32 anni, se costruisci un gruppo nuovo con giocatori di 32 anni sbagli in partenza. Non voglio dire che Pirlo non ha qualità, dico che questo Pirlo non è quello del passato”. Toccherà al bresciano smentirlo sul campo.
Si parla molto anche di Tevez, fenomeno argentino in forza al Manchester City: per lui sembrava esserci solamente l’Inter, ma la Vecchia Signora negli ultimi giorni ha sondato il terreno e si è dimostrata una pretendente attendibile per l’Apache. Vediamo cosa si dice dell’attaccante dei citiziens: “Carlos è un attaccante fantastico, un giocatore importante” ha ribadito più volte il tecnico Roberto Mancini, che starebbe facendo di tutto per trattenerlo al City, “Benzema o Aguero? Io prenderei Tevez, che è un giocatore fortissimo” (Aldo Agroppi a Radio Sportiva) piuttosto che “Fortissimente Tevez: la Juventus ha una lista di campioni da prendere, ma lui è saldamente al primo posto” (Gianluca Di Marzio per il proprio sito).

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA JUVENTUS

Insomma, tutti commenti positivi che spingono la Juventus ad intavolare una trattativa seria per l’argentino: il problema, tuttavia, pare essere dettato esclusivamente dalle pretese economiche del City (40 milioni di euro).

Vediamo adesso cosa si dice di Aguero. La Juve sembra in pole per il Kun, dato che il presidente Cerezo ha chiaramente fatto sapere che non lo venderà mai all’odiato Real Madrid. Cosa si dice del calciatore? Ecco qui una serie di commenti autorevoli: “E’ una seconda punta rapida, veloce e tecnica” (Corradini a calciomercato.it) e “Juve, Aguero può far bene ma non è un fenomeno” (Luciano Moggi a Libero TV). Insomma, i commenti non paiono proprio entusiastici dato che sono in molti a preferirgli la solidità e l’affidabilità di un giocatore alla Benzema. Il Kun costa 45 milioni di euro. Un investimento che sa di scommessa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori