CALCIOMERCATO/ Juventus, Milan: per Pirlo si attende solo l’ufficialità

Le recenti dichiarazioni rilasciate dallo stesso metronomo rossonero, unite ad altre da parte della dirigenza del Milan, spingono verso il divorzio a fine stagione.

09.05.2011 - La Redazione
Pirlo_R375_29gen09_phixr
Andrea Pirlo (foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN JUVENTUS – Manca ormai pochissimo all’addio di Andrea Pirlo al Milan. Le recenti dichiarazioni rilasciate dallo stesso metronomo rossonero, unite ad altre da parte della dirigenza del Milan, spingono infatti verso il divorzio. Basta leggere le parole confessate da Mauro Tassotti, storico secondo allenatore dei campioni d’Italia, per capire il quadro della situazione: «Allegri vuole un centrocampista con caratteristiche più difensive rispetto ad Andrea – spiega l’ex difensore – volevano vederlo in un ruolo diverso, ma ha iniziato ad avere problemi fisici ed è rimasto fuori per molti mesi».

Secondo gli ultimi rumors per il passaggio di Pirlo alla Juventus mancherebbero soltanto le firme. Non è detto che in via Turati si provi un ultimo tentativo per confermare uno dei pilastri del Milan degli ultimi dieci anni, simbolo del Diavolo targato Carlo Ancelotti. Il campione del mondo vorrebbe divenire un perno fisso della squadra del prossimo anno mentre Massimiliano Allegri, come lo stesso Tassotti ha spiegato, sembra più orientato verso un centrocampo muscoloso, con Boateng, Van Bommel, e uno fra Ambrosini, Seedorf e Gattuso (in base anche a chi rimarrà all’ovile). E a proposito di Seedorf, il “senatore” olandese sembra destinato alla conferma.

Gli attestati di stima nei suoi confronti da parte del presidente Silvio Berlusconi lasciano pochi dubbi. Per il giocatore potrebbe arrivare un contratto di un anno o eventualmente un biennale per poi decretare il definitivo addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori