DIRETTA/ Juventus-Chievo (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

Juventus-Chievo è la partita che conclude la trentaseiesima giornata di Serie A, con l’insolito posticipo del Lunedì sera. La Juventus insegue un sogno, i clivensi la salvezza

09.05.2011 - La Redazione
DelNeri_r400
Gigi Del Neri (foto Ansa)

Juventus-Chievo è la partita che conclude la trentaseiesima giornata di Serie A, con l’insolito posticipo del Lunedì sera. La Juventus, ferma a 56 punti, non vuole smettere di sognare un posto in Champions League. Mission Impossible, ma i conti si faranno alla fine. Al momento i punti sono sei per appaiare l’Udinese, vediamo se i bianconeri sfrutteranno la partita di stasera per non perdere terreno. Il Chievo dal canto suo a quota 42 punti ha poco da chiedere al campionato, con la zona rossa distante ben sei lunghezze. Inutile dire che per Delneri e compagni Juventus-Chievo ha solo “due” risultati: la vittoria, e due sconfitte…

La Juventus si prepara ad accogliere il Chievo con la solita lunga lista di infortunati. Non saranno della partita Sissoko, Rinaudo, Grygera, Martinez, Iaquinta, Quagliarella e Felipe Melo. Tutti per infortuni e acciacchi vari. Nessun giocatore bianconero è squalificato, tuttavia la situazione cartellini non è del tutto rosea perché sono diversi i diffidati nella formazione titolare e che potrebbero quindi rimediare un cartellino giallo che avrebbe conseguenze pesantissime. I diffidati sono Marchisio, Matri, Bonucci, Krasic e Motta. Non pochi. Delneri predica ottimismo per la squadra (che ritiene possa ancora arrivare a qualificarsi per la Champions League) e anche per sé, dato che ha dichiarato che al 100% resterà alla Juventus anche l’anno prossimo. Vedremo se accadrà. La Juventus giocherà con il 4-4-2 con Buffon tra i pali, Motta, Barzagli, Chiellini, Grosso in difesa, Krasic, Aquilani, Marchisio, Pepe a centrocampo, Del Piero e Matri in avanti.
Il Chievo si presenta all’appuntamento contro la Juventus priva dei soli Luciano e Moscardelli. Oltre che di grandi stimoli di classifica. Anche se naturalmente contro una grande squadra come la Juve gli stimoli non mancano mai. Pioli calerà il suo 4-3-1-2 cercando di bloccare la manovra avversaria e di aggredire in contropiede affidandosi a Bogliacino trequartista, Pellissier e Thereau. Pioli cerca la concentrazione chiedendo la salvezza matematica, ma per fare punti c’è ancora qualche partita più abbordabile e pare che dietro non ci siano squadre in salute tale da spiccare il volo e riprendere i clivensi. “Siamo quasi salvi? – ha detto Pioli a Sky – E’ quel ‘quasi’ che non ci rende tranquilli. Siamo consapevoli che stasera per noi sarà durissima, ma ci proveremo. Il Chievo ha lavorato con molta continuità, con atteggiamenti ben precisi. Festeggiare la salvezza stasera ci piacerebbe, sarebbe molto importante”. Il Chievo giocherà con Sorrentino, Mantovani, Cesar, Andreolli, Sardo in difesa, Constant, Rigoni, Fernandes a centrocampo, Bogliacino, Pellissier e Thereau di punta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori