CALCIOMERCATO/ Juventus, Aguero: Manzano lo spinge al Real! Occhio ad Hernandez…

- La Redazione

La società di corso Galileo Ferraris sta scandagliando il mercato in cerca di possibili innesti da inserire in rosa e l’attaccante dell’Atletico Madrid è in cima alla lista dei desideri

javi_marquez_aguero_R400_30mag11
Sergio Aguero (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Continua ad esserci Aguero nel mirino della Juventus. La società di corso Galileo Ferraris sta scandagliando il mercato in cerca di possibili innesti da inserire in rosa e l’attaccante dell’Atletico Madrid e della nazionale argentina è in cima alla lista dei desideri. Il nome del Kun è tornato a circolare con forza in quel di Torino in seguito all’indiscrezione che vuole il gioiello Neymar ad un passo dal Real. Difficile infatti che le Merengues acquistino sia uno che l’altro e la precedenza sembra averla il talento brasiliano. Aguero, a questo punto, potrebbe ri-approcciarsi alla Juventus, l’unica società, a detta della dirigenza dei Colchoneros, che fino ad oggi ha presentato una richiesta ufficiale. Ci ha pensato però il tecnico dell’Atletico, Gregorio Manzano, a rompere le uova “bianconere”. Intervenendo presso El Larguero, il tecnico ha spiegato: «Meglio andare al Real per 45 milioni che a 25 milioni ad un altro club, cercando sempre il miglior valore di mercato anche se tra i due club c’è un accordo che questo non accadrà. Non voglio chiudere la porta in nessun modo, ma è una questione che deve essere trattata con tatto, non introdurre più variabili nel problema, perché altrimenti ne seguirebbero fiumi di inchiostro. Il giocatore è nostro a tutti gli effetti e mi piacerebbe allenarlo, sarebbe accolto a braccia aperte».

Il Kun rimane quindi in attesa di un’eventuale chiamata dal Real con un occhio sempre attento a quello che succede in casa Juventus. Altro nome molto interessante finito sulla lista della società di corso Galileo Ferraris è quello di Abel Hernandez, ennesima scoperta dell’ex direttore sportivo del Palermo, ora alla Roma, Walter Sabatini. La Joya è uno dei giovani attaccanti più ambiti del campionato italiano ma per ora non sembra distratto dalle continue voci di mercato sul suo conto: «In questo momento sono in ritiro con l’Uruguay e il mio primo obiettivo è quello di rientrare nei 22 che faranno parte della Copa America. – ha detto a Calciomercato.it Hernandez – Del mio futuro se ne occuperanno il mio procuratore e il presidente Zamparini. Sono da tre anni a Palermo, mi trovo benissimo e sono molto legato alla squadra e alla tifoseria e non avrei alcun problema a rimanere in maglia rosanero. Quella di poter andare a giocare in una grande squadra, però, è comunque un’ipotesi che mi affascina molto, ma penso che questo sia il sogno di qualsiasi giocatore».

Sulle tracce di Hernandez non soltanto la Juventus, ma anche la Roma, la società forse maggiormente interessata: «La Roma? La squadra giallorossa rientra, insieme a Milan, Inter e Juventus, nelle squadre in Italia nelle quali mi piacerebbe giocare un giorno. Alla Roma ritroverei anche il direttore Sabatini, con il quale ho un ottimo rapporto e al quale devo molto, considerato che il mio arrivo in Italia è legato alla sua persona. Se l’ho sentito ultimamente? Noi ci sentiamo spesso, ma da quando è divenuto ufficialmente direttore sportivo della Roma non ho avuto ancora modo di parlare con lui».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori